United Soccer Leagues First Division

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
USL First Division
Logo della competizione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione USSF • CSA
Paese Canada Canada
Porto Rico Porto Rico
Stati Uniti Stati Uniti
Titolo USL-1 Champion
Cadenza annuale
Apertura febbraio
Partecipanti 20 squadre
Formula Gironi all’italiana + playoff
Sito Internet usl1.uslsoccer.com
Storia
Fondazione 1995[1]
Soppressione 2010
Ultimo vincitore P.R. Islanders P.R. Islanders

La United Soccer Leagues First Division, per brevità chiamata USL First Division o anche USL-1 (fino al 2004 chiamata A-League) è stato il campionato di seconda divisione calcistica nordamericano dal 1996 al 2010 e de facto il massimo livello nel 1995 prima della creazione della Major League Soccer.

Era organizzato dalla United Soccer Leagues in affiliazione con le federazioni calcistiche canadese, statunitense, di Bermuda e di Porto Rico, e aveva cadenza annuale. Sebbene fosse previsto il meccanismo di promozione/retrocessione (le squadre promosse avevano diritto ad accedere alla Major League e quelle retrocesse sarebbero dovute scendere nella USL Second Division), i parametri economici e logistici richiesti per figurare in un campionato hanno reso spesso economicamente svantaggiosa la militanza in una serie superiore, per cui di fatto il meccanismo di promozione è stato inutilizzato. Nessuna squadra vincitrice della USL-1, infatti, ha mai ritenuto conveniente far valere il diritto di militare nella Major League.

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

Nel 1996, per iniziativa dell’USISL (United Systems of Independent Soccer Leagues), nacque la Select League, composta dei migliori team professionisti di terza divisione secondo gli standard FIFA e gli analoghi dilettanti della USL Premier Development League, nel tentativo di accreditarsi secondo i suddetti standard FIFA come club di seconda divisione. Nella stagione successiva, la Select League e la A-League, una lega indipendente di seconda divisione, si unirono e formarono un’A-League rinnovata sotto la giurisdizione dell’USISL. Nel 1999 l’USISL cambiò nome in United Soccer Leagues e il torneo prese il nome di USL First Division, venendo riconosciuto dalle federazioni calcistiche canadesi e statunitensi come il secondo per rango dopo la Major League.

La A-League originale contava nel 1988 28 squadre. Otto stagioni dopo, nella USL-1, ne rimangono 12. La causa di tale riduzione, in molti casi, è da ricercarsi nella richiesta di retrocessione volontaria di molti club allo scopo di ridurre i costi di gestione, di trasporto e di ingaggio calciatori.

Dopo la stagione 2010 la United Soccer Leagues First Division e la United Soccer Leagues Second Division sono state abolite e al loro posto è stata creata per un anno la USSF Division 2 Pro League, a cui poi sono seguite, dal 2011, la North American Soccer League come seconda divisione e la United Soccer Leagues Professional Division come terza divisione.

Formula del torneo[modifica | modifica sorgente]

Il torneo constava di un girone unico all’italiana con 12 squadre che si affrontavano in gara di andata e ritorno: in questa fase ogni squadra giocava 22 incontri. In seguito a un’ulteriore suddivisione fittizia su base geografica, inoltre, venivano identificati tre sottogruppi di 4 squadre, ognuna delle quali giocava 6 partite (andata e ritorno) contro le altre 3. Il punteggio finale (3 punti per la vittoria, 1 per il pareggio e 0 per la sconfitta) veniva calcolato su tutte le 28 partite, le quali costituivano la regular season. Le prime 8 squadre si affrontavano in gara doppia nei quarti di finale di play-off, usando il metodo di accoppiamento della miglior piazzata contro la peggiore: quindi la prima contro l’ottava, la seconda contro la settima e così via. La prima gara era in casa della squadra piazzata più in basso durante la regular season. Anche le semifinali si disputavano in gara doppia, mentre la finale si disputava in gara unica. La copertura televisiva delle fasi finali del torneo era garantita dall’emittente via cavo Fox.

Albo d’oro[modifica | modifica sorgente]

Stagione Vincitore
A-League
1995 Seattle Sounders
1996 Seattle Sounders
1997 Milwaukee Rampage
1998 Rochester Rhinos
1999 Minnesota Thunder
2000 Rochester Rhinos
2001 Rochester Rhinos
2002 Milwaukee Rampage
2003 Charleston Battery
2004 Montréal Impact
USL First Division
2005 Seattle Sounders
2006 Vancouver Whitecaps
2007 Seattle Sounders
2008 Vancouver Whitecaps
2009 Montréal Impact
2010 Puerto Rico Islanders

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Come "A-League".

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio