National Professional Soccer League (1967)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
National Professional
Soccer League
Logo della competizione
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione USSF • CSA
Paese Canada Canada
Stati Uniti Stati Uniti
Cadenza annuale
Apertura aprile
Partecipanti 10
Formula Regular Season + finale
Storia
Fondazione 1967
Soppressione 1967
Ultimo vincitore Oakland Clippers

La National Professional Soccer League (spesso chiamata NPSL I per distinguerla da quella, omonima, istituita nel 1990) fu una Lega professionistica che organizzò nel 1967, unica stagione di attività, il campionato di calcio nordamericano alternativo a quello - ufficiale - della United Soccer Association prima di fondersi con quest’ultima e formare, nel 1968, la North American Soccer League (NASL).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1966, un gruppo di imprenditori formarono un consorzio noto come North American Soccer League, allo scopo di istituire un campionato professionistico di calcio in Nord America. Tale consorzio ebbe quasi subito il patrocinio sia della U.S. Soccer Federation che della FIFA, che gli riconobbe lo status di campionato di Prima Divisione. Ma un gruppo rivale noto come National Professional Soccer League - a sua volta formato dall’unione di ulteriori due gruppi, la National Soccer League (NSL) e la North American Professional Soccer League (NAPSL) - si propose come alternativa e il presidente del consorzio NASL, l’impresario sportivo canadese Jack Kent Cooke, onde evitare confusioni sugli acronimi, ribattezzò il suo gruppo United Soccer Association. Si arrivò a una situazione di stallo, in quanto sebbene la USA fosse ufficialmente accreditato come vero campionato nazionale, era la NPSL ad avere un contratto televisivo, con la CBS. Questo provocò la migrazione in massa di tutti i giocatori delle franchigie della USA verso quelle della NPSL.

Nonostante la deplorazione della FIFA, che si rifiutò di riconoscere la NPLS, e a dispetto delle sanzioni minacciate nei confronti dei calciatori che avessero sottoscritto contratti con le franchigie di tale Lega, il campionato NPLS partì, forte del finanziamento ottenuto dalla CBS. Il torneo partì il 15 aprile 1967 a Baltimora, con la squadra di casa che ospitò gli Atlanta Chiefs. A fianco dello speaker statunitense, sedeva quale commentatore l’ex calciatore nordirlandese Danny Blanchflower, il quale non mancò di fare commenti negativi sulla qualità del gioco rispetto agli standard europei, cosa questa che causò un drastico calo di audience negli incontri successivi. A rinfocolare ulteriormente le polemiche, le ammissioni di un arbitro che ammise di aver ritardato volutamente il gioco per permettere alla CBS di mandare in onda gli spot pubblicitari durante gli incontri.

La NPSL attrasse, grazie ai suoi ingaggi, molti calciatori europei di buon livello, principalmente da Inghilterra e Scozia, ma anche dalla Spagna. Fu introdotta la novità, per spettacolarizzare il gioco, di assegnare 6 punti alla vittoria, 3 al pareggio e 1 punto supplementare per ogni goal segnato fino a un massimo di 3. Tale innovazione fu poi ripresa dalla NASL nelle prime edizioni, fino al 1975.

Il titolo fu assegnato in finale doppia andata / ritorno tra i vincitori delle due divisioni orientale e occidentale. Per stabilire il vincitore il metodo fu quello del punteggio complessivo nei due incontri. Le due finali, giocate nel settembre 1967, videro gli Oakland Clippers prevalere sulla squadra di Baltimora per un 4:2 complessivo.

Il ritorno alla NASL[modifica | modifica sorgente]

Nel dicembre del 1967, dal momento che la CBS, vista la scarsa audience televisiva, non rinnovò il contratto con la NPLS, questa, di concerto con la USA, decise la fusione e la nascita della nuova North American Soccer League, che aprì i battenti nella primavera del 1968. I club della NPSL presero il posto di molti di quelli della USA sciolti. Della vecchia NPSL, gli Atlanta Chiefs vinsero il primo titolo NASL 1968, ma per il resto, quasi nessuna delle rimanenti franchigie superò i primissimi anni settanta.

Squadre partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Risultati del torneo[modifica | modifica sorgente]

Regular Season[modifica | modifica sorgente]

Eastern Division[modifica | modifica sorgente]

Squadra V N P GF GS PT
Baltimore Bays Baltimore Bays 14 9 9 53 47 162
Philadelphia Spartans Philadelphia Spartans 14 9 9 53 43 157
N.Y. Generals N.Y. Generals 11 8 13 60 58 143
Atlanta Chiefs Atlanta Chiefs 10 9 12 51 46 135
Pittsburgh Phantoms Pittsburgh Phantoms 10 7 14 59 74 132

Western Division[modifica | modifica sorgente]

Squadra V N P GF GS PT
Oakland Clippers Oakland Clippers 19 5 8 64 34 185
St. Louis Stars St. Louis Stars 14 7 11 54 57 156
Chicago Spurs Chicago Spurs 10 11 11 50 55 142
Toronto Falcons Toronto Falcons 10 5 17 59 70 127
Los Angeles Toros Los Angeles Toros 7 10 15 42 61 114

Finali[modifica | modifica sorgente]

Andata Ritorno
Baltimore Bays Baltimore Bays 2 - 4 Oakland Clippers Oakland Clippers 0 - 1 1 - 4 3 e 9 settembre 1967



Campione NPSL 1967
Oakland Clippers.png

Oakland Clippers

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio