Tim Parks

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Tim Parks (Manchester, 19 dicembre 1954) è uno scrittore e giornalista inglese, nonché professore universitario presso l'Università IULM di Milano. È autore di molti romanzi e di saggi. È stato traduttore di romanzi dall'italiano in lingua inglese per autori quali Alberto Moravia, Italo Calvino, Antonio Tabucchi e Roberto Calasso.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Tim Parks ha trascorso la sua adolescenza a Londra e ha compiuto gli studi universitari presso il Downing College di Cambridge conseguendo un laurea in lingua e letteratura inglese. Successivamente, ha conseguito un master in letteratura americana presso l'Università Harvard.

Sposato con un'italiana, vive dal 1981 presso Verona. Insegna “traduzione letteraria” e “traduzione tecnico-scientifica” presso la Università IULM di Milano

Attività letteraria[modifica | modifica wikitesto]

Tim Parks è autore di numerosi romanzi e saggi di carattere letterario tra i quali sono rinomati Europa, con cui è stato tra i finalisti del premio Booker Prize nel 1997, e A Season with Verona (trad. it. Questa pazza fede, Einaudi), che ha avuto un grande successo tra i lettori in Inghilterra e Irlanda: il saggio riporta l'esperienza che l'autore ha vissuto nella tifoseria del Verona. Il romanzo Cleaver (trad. it. Il silenzio di Cleaver) invece è largamente ambientato nel paesino di montagna di Lutago, nella provincia autonoma di Bolzano.

Attività giornalistica[modifica | modifica wikitesto]

Tim Parks collabora con diverse testate italiane, inglesi e americane. Molti dei suoi articoli o racconti sono pubblicati sul New Yorker e sul Daily Telegraph.

Opere accademiche[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni, Tim Parks ha affrontato il tema della traduzione letteraria, divenendo uno dei più autorevoli esperti in materia di traduzione dall'inglese all'italiano e dall'italiano all'inglese. Numerosissime sono le sue opere di carattere accademico, pubblicate in Italia, Inghilterra e Stati Uniti, la principale delle quali può essere ritenuta Translating Style (Cassell, London, 1996; trad. it.Tradurre l'inglese, Bompiani, Milano, 1997), con saggi sulle traduzioni italiane di vari autori inglesi - Virginia Woolf, James Joyce, David Herbert Lawrence e Samuel Beckett, Henry Green, Barbara Pym;

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Verona e le chiavi della città dal sindaco Flavio Tosi e il premio Cangrande dal vicepresidente della provincia di Verona Antonio Pastorello per aver difeso l'onore di Verona rifiutandosi di scrivere un articolo negativo sulla città commissionatogli dal tabloid inglese Daily Mail sulla base di una tesi precostituita, un invito che invece è stato raccolto da Tobias Jones[1].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Narrativa
  • Lingue di fuoco (Tongues of Flame, Heinemann, 1985), trad. Rita Baldassarre, Collana Fabula, Adelphi, Milano, 1995, romanzo vincitore dei premi Somerset Maugham e Betty Trask.
  • Loving Roger, romanzo, Heinemann, 1986, vincitore del premio John Llewellyn Rhys.
  • Home Thoughts, romanzo, Collins, 1987.
  • Keeping Distance, racconto, pubblicato nella raccolta 20 Under 35, Sceptre, 1988 trad. it Distanza di sicurezza, nella raccolta La camera, Hefti Edizioni, Milano, 1995
  • Family Planning, romanzo, Collins, 1989.
  • The Room, pubblicato nella raccolta New Woman, New Fiction, Pan Books, 1990, trad. it La camera, nella raccolta La camera, Hefti Edizioni, Milano, 1995
  • Cara Massimina (Cara Massimina, Hodder & Stoughton, 1990), trad. Rita Baldassarre, Collana Letteraria, Bompiani, Milano, 1999.
  • Bontà (Goodness, Heinemann, 1991), romanzo, Il Saggiatore, Milano, 2007.
  • Fuga nella luce (Shear, Heinemann, 1993), trad. G. Scatasta, Collana Fabula, Adelphi, Milano, 1998.
  • Mimi's Ghost, romanzo, Secker & Warburg, 1995.
  • Europa, Secker & Warburg, 1997, romanzo nella rosa dei candidati per il Booker Prize.
  • Adulterio e altri diversivi (Adultery and Other Diversions, Secker & Warburg, 1998), Collana Piccola Biblioteca n.446, Adelphi, Milano, 2000.
  • Destino (Destiny, Secker & Warburg, 1999), trad. G. Granato, Collana Fabula, Adelphi, Milano, 2001.
  • La doppia vita del giudice Savage (Judge Savage, Secker & Warburg, 2003), trad. S. Artoni, Collana Fabula, Adelphi, Milano, 2005, ISBN 978-88-459-1993-0.
  • Talking About it, romanzo, Hesperus Press Ltd, 2005
  • Rapids, romanzo, Vintage, 2005.
  • Il silenzio di Cleaver (Cleaver, Vintage), Il Saggiatore, Milano, 2006, ISBN 978-88-428-1383-5.
  • Sogni di fiumi e di mari. Romanzo, Mondadori, Milano, 2011, ISBN 978-88-045-9794-0.
  • Il sesso è vietato (Sex is Forbidden. A Novel, Arcade Publishing, 2013) trad. G. Granato, Collana Narratori stranieri, Bompiani, Milano, 2013, ISBN 978-88-452-7228-8.
  • A dispetto delle regole, (3 racconti) Collana Short, Barbera, 2013, ISBN 978-88-789-9569-7.
Saggistica
  • Italiani (Italian Neighbours, Heinemann, 1992), trad. Rita Baldassarre, Bompiani, Milano, 1995.
  • Un'educazione italiana (An Italian Education), Bompiani, Milano, 1996.
  • Questa pazza fede. L'Italia raccontata attraverso il calcio (A Season with Verona, Secker & Warburg, 2002), trad. Massimo Bocchiola, Collana Stile libero, Einaudi, Torino, 2002; ora Collana I Grandi Tascabili, Bompiani, Milano, 2014, ISBN 978-88-452-7612-5.
  • La fortuna dei Medici. Finanza, teologia e arte nella Firenze del Quattrocento (Medici Money. Banking, Metaphysics and Art in Fifteenth Century Florence, Secker & Warburg, 1999), Collezione Le Scie, Mondadori, Milano, 2006.
  • Insegnaci la quiete. Uno scettico sperimenta la via della guarigione (Teach Us To Sit Still. A Skeptic's Search for Health and Healing), trad. Rita Baldassarre, Collana Strade Blu.Non fiction, Mondadori, Milano, 2010, ISBN 978-88-046-0212-5.
  • Romanzi pieni di vita, trad. E. Gallitelli, Collana Saggi tascabili, Laterza, Roma, 2014, ISBN 978-88-581-1241-0.
  • Coincidenze. Sui binari italiani da Milano a Palermo (Italian Ways. On and Off the Rails from Milan to Palermo), trad. G. Granato, Collana Overlook, Bompiani, Milano, 2014, ISBN 978-88-452-7558-6.
Editoria accademica
  • Translating Style, Cassell, London, 1996.
  • Tradurre l'inglese, (collana Strumenti), Bompiani, Milano, 1997.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Arena di venerdì 25 gennaio 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN112509861 · LCCN: (ENn85296030 · GND: (DE112979424 · BNF: (FRcb121574980 (data)