Lutago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lutago
frazione
Lutago - Luttach
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Trentino-South Tyrol.svg Trentino-Alto Adige
Provincia Stemma Südtirol.svg Bolzano
Comune Valle Aurina-Stemma.png Valle Aurina
Territorio
Coordinate 46°57′00″N 11°55′00″E / 46.95°N 11.916667°E46.95; 11.916667 (Lutago)Coordinate: 46°57′00″N 11°55′00″E / 46.95°N 11.916667°E46.95; 11.916667 (Lutago)
Altitudine 970 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postale 39030
Prefisso 0474
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti di Lutago / Luttacher (Luchtina)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Lutago

Lutago (Luttach in tedesco, Luchta in dialetto sudtirolese) è un villaggio di montagna, frazione del comune di Valle Aurina (Ahrntal), nella provincia di Bolzano.

Si tratta di una destinazione turistica, frequentata in tutte le stagioni: durante i mesi estivi si possono praticare trekking e rafting sul fiume Aurino (Ahr), mentre nei mesi invernali sono utilizzate per gli sport invernali le due vicine aree sciistiche di Klausberg e Speikboden.

Toponimo[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo è attestato nel 1237 e nel 1257 come Luchdach e nel 1348 come Luttach e ha una base celtica, derivando dal patronimico "Lucotos".[1] La forma italiana è stata creata ex novo nei primi anni del XX secolo, con italianizzazione fonetica della forma tedesca.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

È situato nella piega di una valle alpina, ad un'altitudine di circa 970 m sopra il livello del mare.

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di San Sebastiano, in posizione dominante sul centro abitato, conserva nell'annesso cimitero croci in ferro battuto, opera del fabbro Jakob Pareiner. Notevole è il cimitero moderno, opera degli architetti Kurt Egger, Gerhard Mahlknecht e Heinrich Mutschlechner del 2007.[2]

Persone legate a Lutago[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Egon Kühebacher, Die Ortsnamen Südtirols und ihre Geschichte, vol. 1, Bolzano, Athesia, 1995, p. 227. ISBN 88-7014-634-0
  2. ^ Homepage degli architetti con scheda del progetto

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Vinzenz Oberhollenzer, Joseph Hopfgartner, Luttach an der Ahr: 300 Jahre selbständige Seelsorge, St.Johann, Ahrntal-Druck, 1987.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Alto Adige Portale Alto Adige: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Alto Adige