Sam Waterston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sam Waterston alla cerimonia per ricevere una star della Hollywood Walk of Fame nel 2010

Samuel Atkinson-Waterston, meglio conosciuto come Sam Waterston (Cambridge, 15 novembre 1940), è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Suo padre, George Chychele Waterston, era un semanticista scozzese originario di Leith, un borgo a nord di Edimburgo; mentre sua madre, Alice Tucker Atkinson, era una pittrice statunitense specializzata nel ritrarre paesaggi. Dopo aver frequentato le scuole superiori nel Massachusetts, si iscrive all'Università Yale dove consegue il titolo di Bachelor of Arts nel 1962.

Dopo la frequenza della Clinton Playhouse, Waterston si reca a Parigi per un corso alla Sorbona. Tornato in patria, ottiene alcune parti in lavori teatrali e televisivi. Tra questi ultimi una riduzione per il piccolo schermo di Zoo di vetro accanto a Katharine Hepburn e un film britannico tratto da Molto rumore per nulla di Shakespeare.

Il suo debutto cinematografico risale al 1965 con The Plastic Dome of Norma Jean, film inedito in Italia. Nel 1967 interpreta un piccolo ruolo in Ladri sprint (Fitzwilly). Qualche anno più tardi arrivano i ruoli da comprimario in film di successo quali Il grande Gatsby (1974), Capricorn One (1978) e il discusso I cancelli del cielo.

Nel 1985 viene candidato all'Oscar come miglior attore protagonista per Urla del silenzio. Per il suo ruolo in questo film ottiene anche la candidatura al Golden Globe e allo Screen Actors Guild Award.

Compare in diverse pellicole dirette da Woody Allen quali Interiors (1978), Hannah e le sue sorelle (1986, cameo), Settembre (1987) e Crimini e misfatti (1989).

In televisione è stato il celebre protagonista in diverse stagioni della serie televisiva Law & Order interpretando il ruolo del Vice procuratore Jack McCoy e, come tale, è stato più volte nominato all'Emmy Award.

Waterston ha più volte impersonato, sia sullo schermo che in palcoscenico, il ruolo di Abraham Lincoln (ad esempio nel documentario The Civil War, in Gore Vidal's Lincoln, a Broadway nel lavoro teatrale Abe Lincoln in Illinois). È stato inoltre membro della commissione per le celebrazioni del 200º anniversario della nascita dello statista americano.

Attivo nelle iniziative umanitarie, è politicamente indipendente e nelle presidenziali USA del 2008 ha sostenuto il movimento Unity08 che cercava di portare alla presidenza un candidato bipartisan.

Si è sposato due volte: prima con Barbara Rutledge-Johns dal 1964 al 1975, da cui ha avuto un figlio, James (1969, attore) e dal 1976 è sposato con Lynn Louisa Woodruff da cui ha avuto tre figli: Elisabeth (1976, attrice); Katherine (1980, attrice) e Graham (1982, produttrice).

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Doppiatore[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 17414101 LCCN: n86025460