Jerry Schatzberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jerry Schatzberg insieme a Faye Dunaway al Festival di Cannes 2011

Jerry Schatzberg (New York, 26 giugno 1927) è un regista, sceneggiatore e fotografo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni sessanta fu uno dei più famosi fotografi e lavorò anche per riviste come Esquire e Vogue. Una delle sue immagini più famose è la copertina dell'album Blonde on blonde di Bob Dylan del 1966.

Nel 1970 esordì come regista cinematografico, dirigendo Mannequin - Frammenti di una donna, interpretato da Faye Dunaway.

L'anno seguente fece esordire Al Pacino come protagonista di Panico a Needle Park, un serrato ed impietoso racconto di una coppia di giovani eroinomani ben sviluppato grazie ad un montaggio serrato e ad un consistente uso della cinepresa a spalla. Kitty Winn vinse il premio per la migliore interpretazione femminile al Festival di Cannes.

Nel 1973 con Lo spaventapasseri Schatzberg vinse il Festival di Cannes ex aequo con Un uomo da affittare. È la storia di due vagabondi (lo stesso Pacino e Gene Hackman) che vagano per gli Stati Uniti. I punti di forza del film sono la recitazione dei due protagonisti e la fotografia di Vilmos Zsigmond. Nel 1990 vinse l'Efebo d'Oro - Premio Internazionale Cinema Narrativa - per il film "L'Amico ritrovato", tratto dal romanzo di Fred Uhlman. Nei film che seguirono Schatzberg ottenne risultati decorosi ma inferiori. Da segnalare La seduzione del potere (1979), critica un po' edulcorata sul sistema americano, Accordi sul palcoscenico (1980), tenera traversata del mondo della musica country con Willie Nelson protagonista e L'amico ritrovato (1989), tentativo di raccontare una storia su temi di amicizia e antisemitismo.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 37038813 LCCN: n83010617