Il grande Gatsby (film 1974)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il grande Gatsby
Il grande Gatsby.png
Robert Redford in una scena del film
Titolo originale The Great Gatsby
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1974
Durata 144 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, sentimentale
Regia Jack Clayton
Soggetto Francis Scott Fitzgerald
Sceneggiatura Francis Ford Coppola
Fotografia Douglas Slocombe
Montaggio Tom Priestley
Musiche Nelson Riddle (supervisione) con brani non originali scritti da Irving Berlin, Richard Coburn, Zez Confrey, Walter Donaldson, Lou Handman, W.C. Handy, Ray Henderson, James P. Johnson, Isham Jones, Jerome Kern, Julián Robledo, Vincent Rose, Charles Rosoff, John Schonberger, Harry Tierney, Roy Turk
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Il passato non si può ripetere! »
(Nick Carraway a Jay Gatsby durante una discussione)
« Come non si può ripetere, si deve ripetere ! »
(Jay Gatsby a Nick Carraway durante una discussione)

Il grande Gatsby (The Great Gatsby) è un film del 1974 diretto da Jack Clayton, tratto dall'omonimo romanzo di Francis Scott Fitzgerald del 1925.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ambientata negli anni venti, ricostruiti con eleganza, è la storia infelice di Gatsby, ex gangster divenuto miliardario, che non riesce a dimenticare Daisy, la ragazza per cui è diventato ricco. Lei non lo ha aspettato e ha sposato un altro. Per starle vicino lui compra una gran villa a Long Island e dà feste memorabili. Riuscirà, infine, a conquistarla, ma darà la vita per lei.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Il film è la terza trasposizione cinematografica del romanzo di Fitzgerald, dopo una versione muta del 1926 andata perduta e una seconda versione del 1949. Nel 2013 è stata fatta un'ulteriore trasposizione.

Tutte e tre le versioni sono state prodotte dalla Paramount Pictures. Il produttore Robert Evans aveva acquisito i diritti cinematografici del romanzo nel 1971 con l'intenzione di far interpretare il ruolo di Daisy all'allora moglie Ali MacGraw. Quando quest'ultima lo lasciò per Steve McQueen, furono interpellate per il ruolo di protagonista femminile Faye Dunaway, Candice Bergen, Katharine Ross, Lois Chiles e Mia Farrow. Alla fine il ruolo fu assegnato a quest'ultima nonostante il suo stato di gravidanza, che comunque fu dissimulato grazie all'abilità dei costumisti e alla prevalenza di riprese in primo piano. Il ruolo di Gatsby era stato offerto a Warren Beatty e a Jack Nicholson.

La sceneggiatura era stata affidata originariamente a Truman Capote, ma la produzione preferì adottare un secondo adattamento scritto da Francis Ford Coppola, molto fedele al testo originale ma anche molto didascalico.

La versione italiana del film è stata all'epoca leggermente accorciata con tagli, anche minuscoli, sparsi lungo tutta la durata. In alcuni casi sono stati tagliati anche singoli segmenti di dialogo. Questi tagli possono essere facilmente individuati nell'edizione in DVD, in quanto l'audio commuta automaticamente sull'originale inglese.

Differenze col romanzo[modifica | modifica wikitesto]

Il film si presenta, nei dialoghi e nell'intreccio, come molto rispettoso del romanzo. Questo è reso possibile anche grazie alla sua imponente durata di contro alla relativa brevità del testo originale (meno di 200 pagine). Ci sono tuttavia alcune piccole differenze:

  • Gatsby e Daisy sono stati separati per 5 anni nel libro, 8 nel film;
  • nel film molti particolari sul passato di Gatsby sono omessi;
  • nel film la vita quotidiana e lavorativa di Nick è quasi trascurata: non viene fatto cenno alle sue brevi avventure amorose e anche il suo rapporto con Jordan è più vago;
  • nel film è dato uno spazio leggermente maggiore al personaggio di Myrtle;
  • sia nel libro che nel film Nick e Gatsby si incontrano ad una festa di quest'ultimo, ma mentre nel libro ciò avviene in modo quasi casuale, nel film Nick viene convocato ufficialmente nello studio del protagonista: nel romanzo ad essere convocata per una chiacchierata in privato era Jordan;
  • lo svolgimento del film è leggermente più sintetico nella parte finale, quella che segue la morte del protagonista: nella versione italiana non viene per esempio fatto cenno all'incontro tra Nick e Wolfsheim, che nella versione inglese è raccontato brevemente dalla voce fuori campo di Nick;
  • nell'epilogo del libro Nick incontra il solo Tom mentre nel film scambia anche alcune parole con Daisy, scena che rimarca l'apatia e frivolezza della donna più di quanto fosse esplicitato nel romanzo.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema