Portale:Filosofia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
portale filosofia
Owl of Minerva.pngBenvenuti nel portale di Wikipedia in italiano dedicato alla filosofia! Da qui potete accedere alle principali voci di filosofia.
Aggiorna la cache per visualizzare riquadri diversi
Citazioni
Immagini
Las Meninas, by Diego Velázquez, from Prado in Google Earth.jpg
L'olio su tela Las Meninas, di Diego Velázquez, è stato oggetto delle riflessioni di Michel Foucault in Le parole e le cose
Discipline classiche
Discipline tematiche
Metodi e strumenti
Wikimedia logo-scaled-down.png
Altri progetti Wikimedia


Crystal Clear action bookmark.svg
Vetrina
Jean-Jacques Rousseau (painted portrait).jpg

Jean-Jacques Rousseau (Ginevra, 1712Ermenonville, 1778) è stato un filosofo, scrittore e musicista svizzero di lingua francese.

Nato da un'umile famiglia calvinista ginevrina, ebbe una gioventù difficile ed errabonda durante la quale si convertì al Cattolicesimo, visse e studiò a Torino e svolse diverse professioni, tra cui quella della copia di testi musicali e quella di istitutore. Trascorse alcuni anni di tranquillità presso la nobildonna Françoise-Louise de Warens, quindi si trasferì a Parigi, dove conobbe e collaborò con gli enciclopedisti. Nello stesso periodo iniziò la sua relazione con Marie-Thérèse Levasseur, da cui avrebbe avuto cinque figli.

Dal primo testo filosofico importante di Rousseau, il Discorso sulle scienze e le arti del 1750, emergevano già i tratti salienti della sua filosofia: un'aspra critica della civiltà come causa di tutti i mali e le infelicità della vita dell'uomo, con il corrispondente elogio della natura come depositaria di tutte le qualità positive e buone. Questi temi sarebbero stati ulteriormente sviluppati dal Discorso sull'origine e i fondamenti della diseguaglianza tra gli uomini del 1754, dal quale emergeva la concezione di Rousseau dell'uomo e dello stato di natura, la sua idea sull'origine del linguaggio, della proprietà, della società e dello Stato. Un altro testo, il Contratto sociale del 1762, conteneva la proposta politica di Rousseau per la rifondazione della società sulla base di un patto equo – costitutivo del popolo come corpo sovrano, solo detentore del potere legislativo e suddito di se stesso. Questi e altri suoi scritti (soprattutto l'Émile, sulla pedagogia) vennero condannati e contribuirono a isolare Rousseau rispetto all'ambiente culturale del suo tempo. Rousseau in effetti morì in solitudine quasi completa.

Considerato per alcuni versi un illuminista, e tuttavia in radicale controtendenza rispetto alla corrente di pensiero dominante nel suo secolo, Rousseau ebbe influenze importanti nel determinare certi aspetti della Rivoluzione francese del 1789; anticipò inoltre molti degli elementi che avrebbero caratterizzato il Romanticismo e segnò profondamente tutta la riflessione politica, sociologica, morale, psicologica e pedagogica successiva, alcuni elementi della sua visione etica essendo stati ripresi in particolare da Immanuel Kant.

Leggi la voce

Tutte le voci di filosofia in vetrina e di qualità
Scuole e correnti
Posizioni e teorie
Correnti specifiche
Icon tools.svg
Vuoi contribuire?
Denis Diderot 111.PNG
Se sei interessato a condividere le tue conoscenze nel campo della filosofia, leggi come scrivere una voce e visita il progetto Filosofia, dove i Wikipediani si coordinano per la scrittura e il miglioramento delle voci su questo argomento.

Se vuoi chiarimenti o ti serve aiuto, fai un salto a La botte di Diogene, il luogo di discussione degli utenti che si occupano di filosofia.