Negidal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Negidal
Luogo d'origine Russia Russia
Lingua Lingua negidal, lingua russa
Religione Sciamanesimo
Gruppi correlati Nivchi, Hezhen, Ulchi
Distribuzione
Russia Russia 513[1]
Ucraina Ucraina 52[2]

I negidal (Негидальцы in russo, auto-designazione элькан бэйэнин, o "elkan bayenin" che significa "popolo locale") sono un gruppo etnico della Russia, del Krai di Khabarovsk. Vivono principalmente presso i fiumi Amgun e Amur. Secondo il censimento russo del 2010 vi erano 513 Negidal in Russia[1] (nel 2002 erano 567).

La lingua negidal appartiene alla famiglia delle lingue tunguse ed è strettamente correlata alla lingua evenca. I Negidal, infatti, sono di origine evenca, in particolare degli Evenchi stanziatisi lungo l'Amgun che hanno interagito per secoli con i Nivkh, i Nanai e gli Ulchi. Ufficialmente sono cristiani ortodossi, ma molte comunità hanno preservato il loro credo animistico. Altri praticano ancora lo sciamanesimo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (RU) Censimento della Russia del 2010: popolazione per etnia
  2. ^ (UK) Comitato statistico statale dell'Ucraina - Composizione nazionale della popolazione, censimento del 2001