Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Komi (popolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Komi
Komi
Nomi alternativi Komi-Ziriani
Sottogruppi
  • Komi-Ižemci
  • Komi-Permiacchi
Luogo d'origine Comi Comi
(Russia Russia)
Popolazione 350.000 ab.
Lingua Komi
Russo
Religione Ortodossi, Vecchi credenti, Politeisti
Gruppi correlati Udmurti
Distribuzione
Russia Russia 228.235 ab.
Ucraina Ucraina 1.545 ab.

I Komi (in italiano chiamati Sirieni almeno fino al 1945 e successivamente anche Komi-Ziriani) sono un gruppo etnico della Russia, composto da circa 400.000 individui stanziati nella Repubblica dei Komi, nell'oblast' di Murmansk, e nei distretti autonomi di Chantia-Mansia e di Jamalia. Le comunità stanziate più a nord fanno parte di un sottogruppo denominato "Komi-Ižemci" (dal nome del fiume Ižma, detti anche "Iz'vatac"). Quest'ultimo gruppo si distingue dall'etnia principale per un tipo di sussistenza più tradizionale che include anche l'allevamento di renne.

Comi-Permiacchi[modifica | modifica wikitesto]

I Komi-Permiacchi (in italiano chiamati Permiechi o Permiachi almeno fino al 1945) vivono invece nel Territorio di Perm' (sottogruppo dei Komi-Jazva) e nell'oblast' di Kirov (sottogruppo dei Komi del Kama) in Russia.

Entrambi le lingue, la lingua komi e la lingua permiaca, sono scritti con l'alfabeto russo, con due lettere extra aggiunte: Іі e Ӧӧ. Fino al XVII secolo è stato usato l'abur, un vecchio alfabeto permieco, introdotto da Santo Stefano di Perm nel XIV secolo. In passato è esistito uno stato medievale conosciuto come "Grande Permia".

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]