Ižma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ižma - Ижма
Stato Russia Russia
Distretti federali Comi Comi
Lunghezza 531 km
Portata media 203 m³/s, a 154 km dalla foce
Bacino idrografico 31.000 km²
Nasce monti Timani
Sfocia fiume Pečora

La Ižma (anche traslitterato come Izhma) è un fiume della Russia europea settentrionale, affluente di sinistra della Pečora.

Ha origine dal versante orientale dei monti Timani, nella parte meridionale della Repubblica dei Komi; scorre per tutto il percorso con direzione nord-nordovest in un territorio prevalentemente piatto o scarsamente rilevato, con estese zone paludose e coperto dalla foresta boreale di conifere. Il clima freddo causa lunghi periodi di congelamento delle acque, che vanno in media da metà novembre a metà maggio.

I maggiori affluenti sono la Uchta da sinistra, la Ajjuva e il Sėbys' da destra. Il maggiore centro urbano toccato dal fiume è Sosnogorsk, nell'alto corso; a breve distanza dalle sue sponde, lungo il fiume omonimo, sorge invece la città di Uchta.

La Ižma è navigabile a monte della foce fino alla località di Ust-Uchta.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia