Maserati MC12 Corsa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Maserati MC12.

Maserati MC12 Corsa
2005-03-04 Motorshow Geneva 014.JPG
Descrizione generale
Costruttore Italia  Maserati
Tipo principale Berlinetta
Produzione dal 2006 al 2007
Esemplari prodotti 15
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza 5143 mm
Larghezza 2096 mm
Altezza 1205 mm
Passo 2800 mm
Massa 1150[1] kg
Altro
Auto simili Ferrari FXX
Ferrari Enzo
Maserati MC12 Corsa IAA 2007.JPG

La MC12 Corsa è un’autovettura biposto costruita dalla Maserati dal 2006 al 2007. Sviluppata partendo dalla Maserati MC12 GT1, vincitrice nel 2005 del Campionato FIA GT, è stata destinata alla sola clientela privata, per essere utilizzata esclusivamente in pista, sebbene derivi da una vettura studiata per le corse, non è omologata per le competizioni né per l'uso stradale. È conosciuta anche come Maserati MC12 Versione Corse.

Contesto[modifica | modifica wikitesto]

La MC12 Corsa è stata sviluppata alla metà del 2006 "…in risposta alla richiesta dei clienti che vogliono possedere la versione da gara della MC12 da usare nelle giornate su pista (track days), dove gli appassionati possono guidare le loro autovetture ad alta velocità in sicurezza nei tracciati di gara...", come dichiarato da Edward Butler, manager generale per la Maserati in Australia e Nuova Zelanda [2]. Le “giornate su pista” sono degli appuntamenti in cui gli appassionati si ritrovano in un determinato autodromo con le loro auto più o meno potenti per dar sfogo alla loro voglia di velocità, senza rischio di incorrere in sanzioni. Durante queste giornate la Maserati era responsabile della manutenzione delle vetture, che erano utilizzate in queste “giornate su pista” perché non omologate per l’uso stradale e per le altre competizioni.

Specifiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Una MC12 Corsa impegnata in pista nel 2006

L'impostazione tecnica di questa vettura segue uno schema a motore centrale posteriore longitudinale e trazione posteriore. Il propulsore è lo stesso della MC12 GT1 vale a dire un V12 a 65° con cilindrata di 5998 cc, ma privo di flange sui collettori di aspirazione (come invece imposto dalla normativa tecnica del FIA GT) per cui può erogare una maggiore potenza, toccando i 755 CV (555 kW) a 8.000 giri al minuto, ben 125 CV in più del motore da gara, limitato a 650 CV.

Questa unità ha un rapporto di compressione di 11,2:1. La trasmissione è semiautomatica tipo “Maserati Cambiocorsa” a 6 rapporti. I freni sono da competizione in acciaio e carbonio, ma non è installato l’ABS. Il peso è di 1150 kg. Raggiunge la velocità massima di 330 km/h.

La Maserati MC12 Corsa veniva venduta a circa 1 milione di euro e ne sono stati realizzati solo 12 esemplari, vendute a clienti selezionati per le “giornate su pista” organizzate dalla Maserati. Altri tre esemplari furono costruiti per i test e per scopi pubblicitari[3][2]. Era disponibile con la tonalità di colore “Blu Vittoria”, ma era personalizzabile a richiesta[2].

È stata paragonata alla Ferrari FXX perché era una vettura da competizione collegata ad un altro modello, non era omologata per l'uso stradale ed era solo usata nelle “giornate su pista”. Ma la Ferrari FXX era utilizzata anche per i test sulle nuove tecnologie e per le registrazioni di statistiche, mentre la MC12 Corsa veniva usata per le competizioni tra clienti[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b IGN: Maserati MC12 Corsa. URL consultato il 3-12-2009.
  2. ^ a b c RSportsCars: Maserati MC12 Corsa. URL consultato il 3-12-2009.
  3. ^ Ultimate Car Page: Maserati MC12 Corsa. URL consultato il 3-12-2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti