Lou Diamond Phillips

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lou Diamond Phillips, Agosto 2007

Lou Diamond Phillips, nato Lou Diamond Upchurch (Subic Bay, 17 febbraio 1962), è un attore statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce nella base della marina statunitense di Subic Bay, nelle Filippine, il 17 febbraio del 1962, figlio di Gerald Upchurch, un ufficiale statunitense di origini scozzesi, irlandesi e cherokee, e di Lucita Aranas, una casalinga filippina originaria di Candelaria. Dopo la morte del padre adottò legalmente quello del patrigno.

Debutta nel 1986 nel cinema con un film a basso costo chiamato Trespasses ed è coprotagonista in una puntata di Miami Vice della 4ª serie, ma la popolarità arriva l'anno seguente con il ruolo da protagonista in La Bamba, dove interpreta il rocker Ritchie Valens. Altro ruolo degno di nota degli anni seguenti è quello che ottiene nel western Young Guns - Giovani pistole e nel suo sequel Young Guns II - La leggenda di Billy the Kid, al fianco di Emilio Estevez e Kiefer Sutherland.

Nel 1989 partecipa al video del singolo Liberian Girl di Michael Jackson, insieme a numerose altre celebrità hollywoodiane.

Nel 1996 Phillips debutta a Broadway nel ruolo del protagonista nell'adattamento teatrale di Il re ed io. Grazie alla sua interpretazione vince un Theatre World Award e viene nominato anche ai Tony Award ed ai Drama Desk Award.[1]

Nel 1998 interpreta il ruolo di Cisco, la controparte del protagonista Melvin Smiley (interpretato da Mark Wahlberg) nella pellicola Il grande colpo

Nel 2007, Phillips prende parte al musical Camelot nel ruolo di Re Artù.[2] Nello stesso anno prende parte anche alla popolare serie televisiva 24.

Negli ultimi anni Phillips ha preso parte anche al serial TV Numb3rs nel ruolo dell'agente Ian Edgerton e ha partecipato in diverse puntate al telefilm di fantascienza Stargate Universe nel ruolo del colonnello David Telford. Nell'anno 2011 partecipa in un episodio della quarta stagione di Chuck nella parte del boss criminale Augusto Gaez.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Lou Diamond Phillips è stato sposato dal 1987 al 1990 con l'aiuto regista Julie Cypher. In seguito il suo nome è stato sentimentalmente associato a quello di Melissa Etheridge e di Jennifer Tilly. Solo in seguito si sposerà di nuovo con la modella Kelly Preston (da non confondere con l'attrice dallo stesso nome moglie di John Travolta) da cui ha tre figli: le gemelle Grace Moorea ed Isabella Patricia (nate nel 1998) e Lili Jordan (nata nel 2000). Dopo aver divorziato nel 2006, l'attore si è risposato nel 2007 con Yvonne Marie Boismier, dal quale nell'ottobre dello stesso anno ha avuto un figlio, Indigo Sanara.

L'11 agosto 2006, Lou Diamond Phillips è stato denunciato dalla moglie per violenza domestica[3]. La corte si è espressa a suo sfavore, condannandolo a 200 ore di servizio per la comunità.

Lou Diamond Phillips parla ai filippini all'American Library Spirit Awards con cena di gala, Los Angeles, California, ottobre 2006.

Attivismo[modifica | modifica sorgente]

Phillips è anche un avvocato[4] molto attivo per il riconoscimento della legge HR 4574,[5] relativo all'atto di equità dei veterani filippini, una legislazione che onorerebbe il servizio dei veterani filippini della seconda guerra mondiale, garantendo loro gli stessi benefici che adesso sono concessi agli altri veterani americani.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

  • Dallas serie TV, episodio 9x02 (1985)
  • Psych – serie TV, episodio 2x03 (2007)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Scheda su Lou Diamond Phillips in Internet Broadway Database, The Broadway League.
  2. ^ http://www.broadwayworld.com/viewcolumn.cfm?colid=18361 accessed 2008 February 24
  3. ^ [1] [collegamento interrotto]
  4. ^ Phillips' congressional testimony
  5. ^ Fil Am Vets .com » Blog Archive » Legislation Clears One Hurdle

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 44505774 LCCN: no97045955