Emilio Estevez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emilio Estévez alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia del 2006

Emilio Estévez (New York, 12 maggio 1962) è un attore, regista e sceneggiatore statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Famiglia[modifica | modifica sorgente]

È il primogenito dell'attore Martin Sheen, e i suoi fratelli, tutti attori, sono Charlie Sheen, Ramon Estévez, e Renée Estévez. Emilio al debutto sceglie di usare il cognome di famiglia al posto del nome d'arte del padre, per non rischiare di esserne accostato e non subire il continuo confronto che spesso subiscono i figli d'arte.

Carriera d'attore[modifica | modifica sorgente]

Emilio Estévez assume diversi ruoli nel cinema e nella televisione. Dopo una partenza come attore, diventerà regista, sceneggiatore e produttore.

Negli anni Ottanta fa parte del gruppo di attori chiamato Brat Pack che recita in film orientati ad un pubblico giovanile. Dei film di questo periodo, Estévez appare in I ragazzi della 56ª strada (The Outsiders) (1983), Nightmares - Incubi (Nightmares) (1983), Repo Man - Il recuperatore (Repo Man) (1984), Breakfast Club (1985), St. Elmo's Fire (1985) e Young Guns - Giovani pistole (1988).

Nel decennio successivo Estévez è tra i protagonisti di una serie di film, The Mighty Ducks, della Disney: Stoffa da campioni (1992), Piccoli grandi eroi (1994) e Ducks - Una squadra a tutto ghiaccio (1996).

Nel 2008 recita al fianco del fratello Charlie Sheen in un episodio della sit-com Due uomini e mezzo.

Regia[modifica | modifica sorgente]

Esordisce alla regia nel 1986 con "Wisdon". Nel 2006 dirige e interpreta Bobby, film dal taglio politico dedicato alla figura di Robert Kennedy. Con questo film si affianca al padre Martin Sheen nel dedicare parte della professione all'impegno politico. La pellicola viene presentata in concorso con successo alla Mostra del Cinema di Venezia 2006.

Nel 2010 dirige Il cammino per Santiago.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Emilio Estevez con il padre Martin Sheen.

Attore[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Regista cinematografico[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Emilio Estevez viene nominato nel film "A Night At The Roxbury" per tre volte dai protagonisti del film. Inoltre viene nominato anche il tredicesimo film di Estevez: "Il Giallo del Bidone Giallo"
  • Nella tredicesima puntata della 3 stagione del telefilm Psych intitolata "Il giocatore scomparso"; il protagonista Shawn Spencer assume il falso nome di "Emilio Estevez Esteveez" per poter indagare in una squadra di football e ricordando ai giocatori di essere un parente di Charlie Sheen

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Emilio Estevez è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

  • Mario Milita in Young Guns - Giovani pistole (voce narrante)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 64196155 LCCN: n88601038