Jubilee (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jubilee
Jubilee (sinistra) e Wolverine (destra). Disegni di Olivier Coipel.
Jubilee (sinistra) e Wolverine (destra). Disegni di Olivier Coipel.
Universo Universo Marvel
Nome orig. Jubilee
Lingua orig. Inglese
Alter ego Jubilation Lee
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. maggio 1989
1ª app. in Uncanny X-Men n. 244 – I serie
Editore it. Star Comics
app. it. ottobre 1993
app. it. in Speciale X-Men n. 5
Sesso Femmina
Abilità
  • poteri mutanti (perduti)
    • energia esplosiva generata sotto forma di fuochi d'artificio
  • poteri del costume di Wondra
    • forza sovrumana

Jubilee il cui vero nome è Jubilation Lee, è un personaggio dei fumetti creato da Chris Claremont (testi) e Marc Silvestri (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. È apparsa la prima volta in Uncanny X-Men n. 244 nel maggio del 1989. È conosciuta anche come Wondra.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Jubilee crebbe a Beverly Hills, in California, fino a quando i suoi genitori vennero uccisi. Venne affidata ai servizi sociali ma scappò dalle persone che badavano a lei e si rifugò in un centro commerciale in cui fece dei furti per sopravvivere.

Quando le guardie la sopresero lei scatenò i suoi poteri mutanti, attirò l'attenzione di un cacciatore ma venne salvata da una squadra di X-Women composta da Tempesta, Rogue, Psylocke e Dazzler.

In seguito si unì agli X-Men e divenne compagna d'avventura di Logan.

Fece parte di Generation X, un gruppo di mutanti della sua età che si addestravano per diventare X-Men.

Decimation[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Decimation.

Quando Wanda Maximoff distrusse i geni mutanti di molte persone anche lei venne colpita. Lavorò come attivista contro un politico che chiedeva la restrizione dei diritti personali sui mutanti.

Post-Civil War[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Civil War (fumetto).

Jubilee con il nome in codice di Wondra, e un costume potenziante che le conferisce superforza, è entrata a far parte della nuova formazione dei New Warriors, un gruppo di ribelli contrario la registrazione. Durante la sua permanenza nel team, Jubilee scopre che Night Trasher sta usando la squadra per delle sue ragioni personali, tutt'altro che nobili. In seguito gli ex mutanti lasciano la squadra nelle mani dei precedenti ora legati all'Iniziati e Jubilation si stabilisce a San Francisco dove fa la conoscenza di un gruppo di giovani mutanti che le parlano di Utopia, il nuovo rifugio per i mutanti. Jubilee afferma di riconoscersi ancora come mutante ma non si unisce agli X-Men.

Vampira[modifica | modifica wikitesto]

In seguito Jubilee è una delle persone che vengono infettate con un virus artificiale da un vampiro attentatore. Il virus produce un cambiamento nella sua fisiologia, portandola a tramutarsi in una vera e propria vampira. Ciò fa parte dei piani del misterioso "Signore dei Vampiri": Xarus, il figlio di Dracula, il quale intende usare Jubilee come esca per attirare gli X-Men e trasformarli in vampiri ai suoi ordini. I mutanti riescono a liberarla ma non ad invertire il processo, lasciando Jubilation a fare i conti con la sua nuova natura. In seguito la ragazza viene presa in custodia dal gruppo dei Perdonati, vampiri che hanno scelto di rinunciare alla loro sete di sangue, che intendono insegnarle a controllare i suoi istinti e i suoi nuovi poteri.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Quando i suoi poteri mutanti c'erano ancora, Jubilee poteva generare un'energia esplosiva di varia potenza che si manifestava come dei fuochi di artificio.

Con il costume dall'esoscheletro potenziato di Wondra ha una forza sovrumana.

Una volta tramutatasi in vampira, ha acquisito forza e velocità sovrumane e l'abilità di tramutarsi in vapore. Come vampiro, inoltre, è possibile che possa rigenerarsi più velocemente di un essere umano.

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Marvel vs DC[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Marvel contro DC e Amalgam Comics.

Durante il crossover Marvel contro DC, ebbe un breve flirt con Robin III alias Tim Drake.

È da notare come all'inizio della sua carriera Jubilee avesse un costume con colori molto simili a quelli del "ragazzo meraviglia" della DC, che minacciò di querelare per plagio gli autori;[senza fonte] per evitare ciò le diedero degli occhiali fucsia con maglietta in tinta e degli short blu: è per questo motivo che, durante il loro incontro, Jubilation ha espresso più volte a Robin di apprezzare il suo look.

I due personaggi vennero poi fusi nella serie Amalgam dando vita a Passero, la spalla di Dark Claw (il personaggio nato dalla fusione di Wolverine e Batman).

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Cartoni animati[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio è apparso nelle serie animate Insuperabili X-Men e X-Men: Evolution; il personaggio è anche comparso in Spider-Man: The Animated Series.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Jubilee è stata interpretata da Heather McComb nel film per la televisione Generation X.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Film sugli X-Men, X-Men (film), X-Men 2 e X-Men - Conflitto finale.

In X-Men (2000) il personaggio è interpretato da Katrina Florece in un breve cameo. In X-Men 2 (2003) e in X-Men - Conflitto finale (2006) è interpretata da Kea Wong.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics