Georges Delerue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Georges Delerue (Roubaix, 12 marzo 1925Los Angeles, 20 marzo 1992) è stato un compositore francese.

Ha composto la colonna sonora per oltre 300 tra film e fiction televisive, oltre a diverse partiture per spettacoli Suoni e luci in diverse parti del mondo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Si è perfezionato al Conservatorio di Parigi sotto la guida di Darius Milhaud. Nel 1949 ottiene il primo premio di composizione e vince il Prix de Rome. Nel 1952, ha ricevuto l'incarico di compositore e direttore d'orchestra della Radio francese.

Ha lavorato per i più grandi registi francesi, in particolare quelli appartenenti alla Nouvelle Vague, instaurando un vero sodalizio con François Truffaut, nonché per la televisione e la radio. Nel 1972 ha iniziato a lavorare a Hollywood, e a metà degli anni ottanta si trasferisce definitivamente negli Stati Uniti, stabilendosi a Los Angeles.

Ha composto anche la musica per il balletto Enetime di Flemming Flindt (16 aprile 1963), creato per la televisione danese e basato sul dramma La Leçon di Eugène Ionesco.

Nel corso della sua carriera ultra quarantennale si è cimentato, oltre che con la musica da film, anche con la musica classica dimostrando un talento ed una sensibilità fuori dall'ordinario. La sua scrittura classicheggiante è sempre piena di inventiva e brio e riesce ad adeguarsi facilmente alle richieste del regista.

Con la sua scrittura ispirata riesce a rendere alla perfezione lo stato d'animo dei personaggi ed è capace di scrivere per qualsiasi soggetto cinematografico grazie alla duttilità della sua vena compositiva.

È venuto a mancare all'età di 67 anni, per un attacco di cuore, nella sua dimora californiana sulle colline di Hollywood.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (FR) Frédéric Gimello-Mesplomb, Georges Delerue, Une Vie, Editions Jean Curutchet, 1998, pp. 256 - ISBN 2-904348-78-6

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 51874937 LCCN: n82101108