Salvador (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salvador
Salvador (film).png
Titolo originale Salvador
Lingua originale inglese, spagnolo
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1986
Durata 123 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Oliver Stone
Soggetto Oliver Stone, Richard Boyle
Sceneggiatura Oliver Stone, Richard Boyle
Produttore Gerald Green, Oliver Stone
Fotografia Robert Richardson
Montaggio Claire Simpson
Musiche Georges Delerue
Scenografia Bruno Rubeo
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Altre Voci: Isabella Pasanisi, Vittorio Stagni, Fabrizio Manfredi

Premi

Salvador è un film del 1986, diretto da Oliver Stone, nel quale si racconta la storia di un giornalista statunitense impegnato nella realizzazione di un reportage sulla guerra civile in El Salvador. Nel corso della sua inchiesta, il giornalista si trova invischiato sia con i guerriglieri di sinistra sia con le forze militari di destra. Gli attori protagonisti sono James Woods, James Belushi, Michael Murphy, John Savage, Elpidia Carrillo, Tony Plana, Cynthia Gibb, Juan Fernandez e José Carlos Ruiz.

La storia del film è stata scritta da Richard Boyle e Oliver Stone che l'ha diretta. La rappresentazione degli eventi è indubbiamente favorevole alle forze rivoluzionarie, ma Stone ne deplora le uccisioni dei prigionieri in una scena cruciale. Egli è fortemente critico nei confronti delle forze militari appoggiate dagli USA e delle alleate squadre della morte, di cui mette in risalto l'assassinio di quattro suore americane, tra cui Jean Donovan. Il ritratto che Oliver Stone fa della Chiesa cattolica come forza impegnata nella giustizia sociale, riflette con precisione gli eventi di quel tempo ed è esemplificata dal sermone dell'arcivescovo Óscar Romero, basato parola per parola sul discorso che Romero fece prima di essere assassinato da una squadra della morte.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel 1980 Richard Boyle, un reporter di guerra originario di San Francisco, in cerca di uno scoop per risollevare la propria carriera decide di recarsi in Salvador per fare un reportage sulla tremenda guerra civile che sta mietendo migliaia di vittime. Da prima altamente disinteressato, mano a mano che il conflitto procede Richard sviluppa un enorme senso di compassione per ogni vittima di questa scellerata violenza, coinvolgendosi infine in prima persona per aiutare qualcuno a fuggire da questo inferno.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema