Pierre Schoendoerffer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pierre Schoendoerffer
Statuetta dell'Oscar Oscar al miglior documentario 1968

Pierre Schoendoerffer (Chamalières, 5 maggio 1928Clamart, 14 marzo 2012) è stato un regista, sceneggiatore e scrittore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Partito per l'Indocina francese nel 1952 come operatore di guerra della Marine nationale francese[1], prese parte alla Battaglia di Dien Bien Phu e fu anche catturato dai Viet Minh. Da quell'esperienza trarrà ispirazione per diversi suoi film.

Attività cinematografica[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1964, grazie a Georges de Beauregard, realizza il suo primo successo, 317º battaglione d'assalto, con cui vince nel 1965 il premio della sceneggiatura al Festival di Cannes.

Nel 1968 ha vinto il premio Oscar per il miglior documentario per La Section Anderson. Con il film L'uomo del fiume, vinse tre premi César nel 1978.

Attività letteraria[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicò anche romanzi, come Addio al re, che vinse il Prix Interallié, da cui fu tratto un film[2] e L'Uomo del fiume, da cui trasse anche l'omonimo film.

Dal 2001 al 2007 è stato presidente dell'Accademia di Belle arti francese.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore
Médaille militaire - nastrino per uniforme ordinaria Médaille militaire
Ufficiale dell'Ordine nazionale al merito - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine nazionale al merito
Croix de guerre des Théâtres d'opérations extérieurs - nastrino per uniforme ordinaria Croix de guerre des Théâtres d'opérations extérieurs
Commendatore dell'Ordine delle Palme Accademiche - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine delle Palme Accademiche
Ufficiale dell'Ordine delle arti e delle lettere - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine delle arti e delle lettere
Croix du combattant volontaire - nastrino per uniforme ordinaria Croix du combattant volontaire

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cinema: morto il regista francese Pierre Schoendoerffer, sceltesostenibili.it. URL consultato il 25 maggio 2015.
  2. ^ L’onore di un regista: addio a Schoendoerffer, destra.it, 18 marzo 2012. URL consultato il 25 maggio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN71397543 · LCCN: (ENn92070383 · ISNI: (EN0000 0001 2096 3814 · GND: (DE107863340 · BNF: (FRcb119241057 (data)