Evan Rachel Wood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Evan Rachel Wood al Tribeca Film Festival 2009

Evan Rachel Wood (Raleigh, 7 settembre 1987) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlia d'arte, il padre è l'attore Ira David Wood III e sua madre l'attrice Sara Lynn Moore. Ha tre fratelli e una sorella. Già da bambina recita in teatro (il padre è il fondatore del "Theatre In The Park" a Raleigh). Suo padre è di religione cristiana, mentre la madre si è convertita alla religione ebraica.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

A sette anni affronta un provino per il ruolo di Claudia, la bambina vampira di Intervista con il vampiro (il ruolo viene però assegnato a Kirsten Dunst). Sempre all'età di sette anni si trasferisce a Los Angeles in cerca di fortuna. Qui riesce ad ottenere parti in alcuni film per la televisione. In seguito inizia a recitare in diverse serie tv. Successivamente riesce ad ottenere diverse parti in film per il grande schermo come Amori & incantesimi e S1m0ne. Partecipa ad alcuni episodi del serie tv Profiler, il successo arriva grazie al film Thirteen, in seguito viene scelta da Ron Howard per The Missing.

Negli anni seguenti prende parte ai film Litigi d'amore, Down in the Valley e Correndo con le forbici in mano e inoltre presta la sua voce al film d'animazione The Reef - Amici per le pinne. Nel 2007 è protagonista del film musicale di Julie Taymor Across the Universe e recita al fianco di Michael Douglas in Alla scoperta di Charlie. Nel 2008 Evan partecipa a Davanti agli occhi con Uma Thurman e al film indipendente The Wrestler che segna il ritorno di Mickey Rourke. Viene inoltre scritturata per il musical di Broadway "Spiderman", con musiche di Bono e The Edge degli U2. Nel 2009 viene scelta da Woody Allen per recitare nel film Basta che funzioni. Nello stesso anno viene scelta per interpretare il ruolo ricorrente della regina Sophie-Anne Leclerq nella serie televisiva True Blood.

Nel 2010 è protagonista, assieme a Chris Evans, di una campagna pubblicitaria per Gucci, firmata da Frank Miller, per la fragranza Gucci Guilty. Nel 2011 interpreterà Veda Pierce, accanto all'attrice Kate Winslet, in Mildred Pierce, una miniserie televisiva statunitense. Nello stesso anno ottiene un ruolo nel film The Conspirator diretto da Robert Redford, film sul complotto riguardo l'assassinio di Abraham Lincoln. Ha anche avuto un ruolo nel film Le Idi di Marzo al fianco di Ryan Gosling e del regista George Clooney.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

È stata educata in casa e ha preso il diploma a 15 anni. È cintura nera di Tae Kwon Do. È molto amica degli attori Jim Sturgess e Joseph Gordon-Levitt. L'attrice è stata l'ispirazione della canzone Heart-Shaped Glasses di Marilyn Manson, con il quale si è esibita nel video musicale. Manson ha detto che l'apparizione di Evan nella videoclip è stato tra i ruoli più pagati in un video musicale. Si definisce di religione ebraica e bisessuale.

Nel 2005 inizia una relazione con l'attore Jamie Bell, conosciuto durante le riprese della videoclip della canzone Wake Me Up When September Ends dei Green Day. Dopo un anno, la coppia si separa. Nel 2007 viene resa pubblica la relazione con Marilyn Manson. La coppia si separa una prima volta nel 2008 e successivamente è stata legata dal gennaio all'agosto 2010.

Nell'estate del 2011 riprende la relazione con Jamie Bell, 5 anni dopo essersi lasciati. La coppia si sposa il 30 ottobre 2012 e ha un figlio, nato con un parto naturale in casa nel luglio 2013[1]. Nel maggio 2014, annunciano la separazione.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Teatro[modifica | modifica sorgente]

Doppiaggio[modifica | modifica sorgente]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Evan Rachel Wood è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Evan Rachel Wood e Jamie Bell danno il benvenuto al loro primogenito urbanpost.it

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 24846369 LCCN: no2003014116