Mike Binder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mike Binder (Detroit, 2 giugno 1958) è un attore, regista e sceneggiatore statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Detroit, crebbe in una comunità ebraica di Birmingham e presenziò a Camp Tamakwa, sul quale si basò il suo secondo film, Ritorno a Tamakwa, del 1993.

Binder iniziò la sua carriera come commediante, questo lo condusse al suo primo speciale su One Night Stand sul canaleHBO. La prima sceneggiatura di Binder, Coupe de Ville del 1990, fu girata da Joe Roth. Il debutto come regista avvenne nel 1992, per la sua seconda sceneggiatura, Oltre il ponte. Divenne famoso grazie alla serie della HBO The Mind of the Married Man (trasmessa in Italia con il titolo Quello che gli uomini non dicono), alla quale partecipò come co-scrittore, co-direttore ed attore, nel ruolo centrale di "Micky Barnes". La serie fu cancellata dopo due stagioni per un totale di 20 episodi.

Mike Binder, recentemente, ha scritto e diretto tre film, nei quali ha recitato anche dei ruoli di supporto. Il primo Litigi d'amore, con Joan Allen e Kevin Costner, il secondo, dopo 13 mesi, Il diario di Jack, con Ben Affleck, che esordì al Santa Barbara International Film Festival; ancora 13 mesi dopo, Reign Over Me, con Adam Sandler, uscito nel marzo 2007. I tre film furono prodotti dal fratello minore di Binder, Jack, con il quale Mike fondò la Sunlight Productions.

Sembra che, a luglio 2014, debba uscire Ahi, la caviglia!, un film biografico sul grande cineasta comico francese Luc Perissinotti, che dovrebbe vedere nei panni del protagonista Brando De Sica.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 81877919 LCCN: nr2004010650