Miranda July

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miranda July nel 2011

Miranda July, vero nome Miranda Jennifer Grossinger (Barre, 15 febbraio 1974), è un'artista, musicista, scrittrice, attrice e regista statunitense.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Iniziata nel 1996 con una serie di cortometraggi intitolata Joanie4Jackie, la carriera da regista della July arrivò al successo nel 2005 con il film indipendente Me and You and Everyone We Know, in cui recitava anche da protagonista, che vinse la Caméra d'Or al Festival di Cannes 2005[1]. La rivista Filmmaker Magazine la classificò come la prima tra le "25 Facce Nuove del Cinema Indie" nel 2004.

Musica[modifica | modifica wikitesto]

La July ha registrato il suo primo EP dal titolo Margie Ruskie Stops Time, con musiche dei The Need, per l'etichetta indipendente Kill Rock Stars nel 1996; seguirono due album di studio, 10 Million Hours a Mile (1997) e The Binet-Simon Test (1998).

Multimedia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1998, in collaborazione con il compositore Zac Love, la July mise in scena la sua prima performance multimediale intitolata Love Diamond, esportandola in vari teatri e festival degli Stati Uniti. Il successivo lavoro, The Swan Tool (2000), si avvaleva della collaborazione, per gli effetti digitali, del programmatore Mitsu Hadeishi: fra i posti in cui l'artista ha interpretato questa performance, l'Institute for Contemporary Art di Portland, l'International Film Festival di Rotterdam, l'Institute of Contemporary Arts di Londra. Nel 2007 la July creò Things We Don't Understand and Definitely are Not Going To Talk About.

Letteratura[modifica | modifica wikitesto]

Miranda July è autrice di numerosi racconti brevi pubblicati in varie riviste, come Harper's Magazine o The New Yorker, e raccolti insieme nel volume No One Belongs Here More Than You (2007). Una di queste storie, The Boy from Lam Kien, è stata pubblicata nel 2005 presso la Cloverfield Press.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • I Started Out With Nothing and I Still Have Most of It Left
  • The Portland Girl Convention (1996)
  • A Shape Called Horse
  • Atlanta (1996)
  • The Amateurist (1998)
  • Nest of Tens (2000)
  • Getting Stronger Every Day (2001)
  • The Subconscious Art of Graffiti Removal (2001) (voce narrante)
  • Haysha Royko (2003)
  • Are You the Favorite Person of Anybody? (2005)
  • Things We Don't Understand and Are Definitely Not Going to Talk About (2007)

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Articoli[modifica | modifica wikitesto]

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • The Boy from Lam Kien (2005)
  • No One Belongs Here More Than You: Stories (2007)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 96584792 LCCN: no2005020449

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie