24. Waffen-Gebirgs-Division der SS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
24. Waffen-Gebirgs-Division der SS "Karstjäger"
Simbolo divisionale della 24. Waffen-Gebirgs-Division der SS "Karstjäger"
Simbolo divisionale della 24. Waffen-Gebirgs-Division der SS "Karstjäger"
Descrizione generale
Attiva 1º agosto 1944-8 maggio 1945
Nazione Germania
Italia
Slovenia
Alleanza Potenze dell'Asse
Servizio Waffen SS
Tipo reparto di fanteria da montagna
Dimensione divisione
Soprannome "Karstjäger" - "Cacciatori del Carso"
Battaglie/guerre
Operazioni militari sulle Alpi d'Italia, al confine tra Italia e Slovenia
Battaglie nel Carso
Comandanti
Comandanti degni di nota *SS-Obersturmbannführer Karl Marx
*SS-Sturmbannführer Werner Hahn
*SS-Oberführer Adolf Wagner

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

24. Waffen-Gebirgs-(Karstjäger-)Division der SS era il nome di un'unità delle Waffen-SS, composta prevalentemente da volontari italiani e sloveni, Reichsdeutsche e Volksdeutsche.

Fu costituita il 1º agosto 1944 rinominando il Karstwehr-Bataillon e fu impiegata prevalentemente nel nord dell'Italia (Friuli-Venezia Giulia) nella lotta contro i partigiani. La divisione si arrese agli americani il 10 maggio 1945.

Costituzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 luglio 1942 il comando delle SS (SS-Führungshauptamt) impartì l'ordine di costituire un battaglione di difesa del Carso che il 15 novembre dello stesso anno venne chiamato SS-Karstwehr-Bataillon. La formazione e l'addestramento ebbero luogo nella località di Pottenstein in Baviera. Venne distaccata una compagnia da Dachau che costituì il primo nucleo del nuovo battaglione che venne assegnato al comando delle SS in Italia per l'impiego nella lotta contro i partigiani nelle aree del Friuli-Venezia Giulia.

Il 1º agosto 1944 divenne una divisione composta prevalentemente da volontari italiani triestini o della provincia di Trieste da qui il nome SS-Karstwehr-Bataillon, (Karst = Carso) in parte sloveni. A fianco a questi vi era un piccolo nucleo di cd. Reichsdeutsche (in particolare austriaci) e di Volksdeutsche di età diversa. Completavano l'organico alcuni soldati croati, serbi e ucraini.

Il 5 dicembre 1944, a causa della mancanza di personale specializzato, venne rinominata "Waffen-Gebirgs-(Karstjäger)-Brigade" ma il 10 febbraio 1945 tornò a riacquistare il rango di divisione con il nome di 24. Waffen-Gebirgs-(Karstjäger-)Division der SS.

Denominazione[modifica | modifica wikitesto]

  • SS-Karstwehr-Bataillon (1942 - agosto 1944)
  • 24. Waffen-Gebirgs-Division der SS „Karstjäger“ (agosto 1944 - 5 dicembre 1944)
  • Waffen-Gebirgs-(Karstjäger)-Brigade (6 dicembre 1944 – 10 febbraio 1945)
  • 24. Waffen-Gebirgs-(Karstjäger-)Division der SS (11 febbraio 1945 - maggio 1945)

Suddivisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Waffen-Gebirgs-(Karstjäger)-Regiment der SS 59
  • Waffen-Gebirgs-(Karstjäger)-Regiment der SS 60
  • Waffen-Gebirgs-Artillerie-Regiment 24
  • SS-Panzerkompanie
  • SS-Gebirgsbatterie
  • SS-Gebirgs-Sanitäts-Kompanie 24
  • SS-Gebirgs-Nachrichten-Kompanie 24
  • SS-Gebirgs-Pionier-Kompanie 24

Organico[modifica | modifica wikitesto]

  • Giugno 1942: 1.831 uomini
  • Giugno 1944: 3.000 uomini
  • Febbraio 1945: 5.563 uomini

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]