28. SS-Freiwilligen-Grenadier-Division der SS "Wallonien"

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
28. SS-Freiwilligen-Grenadier-Division der SS "Wallonien"
28divss.gif
Simbolo divisionale della
28. SS-Freiwilligen-Grenadier-Division der SS "Wallonien"
Descrizione generale
Attiva agosto del 1941-8 maggio 1945
Nazione Germania
Belgio
Alleanza Potenze dell'Asse
Servizio Waffen SS
Tipo reparto di fanteria
Dimensione divisione
Battaglie/guerre
Fronte orientale (1941-1945)
Comandanti
Comandanti degni di nota Standartenführer Léon Degrelle

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La 28. SS-Freiwilligen-Grenadier-Division der SS "Wallonien" era una unità militare composta da volontari valloni appartenenti al movimento belga-francofono dei Rexisti di Léon Degrelle.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente la Legione Wallonien si era formata nell'agosto del 1941 sotto il comando congiunto della Wehrmacht e del movimento rexista di Léon Degrelle.

Nel maggio del 1942, i valloni si trovarono nella regione russa del Donetz. Nel giugno del 1943, la legione entrava nelle Waffen SS diventando la Sturmbrigade Wallonien. Tra il dicembre del 1943 e il febbraio del 1944 si trovò coinvolta in battaglie cruenti in Ucraina, subendo un enorme numero di perdite a Cherkasy.

Spostato in Estonia sul fronte della Narva nel settembre del 1944, a dicembre cambiò denominazione nella 28ª SS Freiwilligen Grenadier Division. Tra il febbraio e l'aprile del 1945, i valloni si trovarono coinvolti nelle battaglie a Stargard, Stettin, Altdam in Pomerania e sull'Oder.

I sopravvissuti capitolarono nella regione di Schwerin il 3 maggio del 1945.

Lista dei comandanti[modifica | modifica wikitesto]

Inizio nomina Fine incarico Grado Nome
Maggio 1942 Giugno 1943 Oberleutnant Lucien Lippert
giugno 1943 18 settembre 1944 SS-Obersturmbannführer Lucien Lippert
Febbraio 1944 1º gennaio 1945 SS-Sturmbannführer Léon Degrelle
1º gennaio 1945 8 maggio 1945 SS-Standartenführer Léon Degrelle

Teatri operativi[modifica | modifica wikitesto]

  • Dall'ottobre 1944 al gennaio 1945 (nell'area del Südhannover)
  • Dal gennaio 1945 al marzo 1945 (XXXIX.Panzerkorps, III. SS-Panzer-Korps nell'area di Stargard)
  • Nell'aprile del 1945 (Area Greifenhagen/Stettin, poi nel Brandenburg)

Ordine di battaglia[modifica | modifica wikitesto]

Manifesto di reclutamento delle SS Wallonie
  • SS-Panzergrenadier-Regiment 69
  • SS-Panzergrenadier-Regiment 70
  • SS-Artillerie-Regiment 28
    • SS-Panzerjäger Abteilung 28
    • SS-Panzeraufklärungs-Abteilung 28
    • SS-Nachrichten Abteilung 28
    • SS-Pionier-Bataillon 28
      • SS-Nachschub-Kompanie 28
      • SS-Flak-Kompanie 28
      • SS-Verwaltungskompanie 28
      • SS-Sanitäts-Kompanie 28
      • SS-Veterinär-Kompanie 28
    • SS-Ersatz-Bataillon 28
    • SS-Sturm-Bataillon

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Leon Degrelle, SS Wallonie, Sentinella d'Italia, 1979
  • Paul Terlin - Federico Prizzi - Emilio Del Bel Belluz, La neve e il sangue. Al fronte con Degrelle - Storia di un sopravvissuto della Wallonie, Novantico Editrice, 2010
  • Massimiliano Afiero, WALLONIE, Marvia Editore

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]