Raggruppamento Democratico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Raggruppamento Democratico
(EL) Δημοκρατικός Συναγερμός
Dimokratikós Sinayermós (DISY)
LeaderNicos Anastasiades
StatoCipro Cipro
SedeNicosia
Fondazione1976
IdeologiaConservatorismo,
Conservatorismo liberale,
Cristianesimo democratico,
Europeismo
CollocazioneCentro-destra
Partito europeoPartito Popolare Europeo
Gruppo parl. europeoGruppo del Partito Popolare Europeo
Affiliazione internazionaleInternazionale Democratica Centrista
Unione Democratica Internazionale
Seggi Camera dei deputati
20 / 56
Seggi Parlamento europeo
1 / 6
Sito web

Il Raggruppamento Democratico o Raduno Democratico (Δημοκρατικός Συναγερμός, DISY) è un partito politico cipriota.

Disy è stato fondato da Glafkos Klerides nel 1976. Disy è un partito cristiano-conservatore basato sui principi europeisti, membro del Partito Popolare Europeo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1976 al 2003[modifica | modifica wikitesto]

Disy raccolse la componente conservatrice del Fronte patriottico, che alle elezioni del 1960 aveva raccolto il 56% dei voti ed aveva eletto 30 deputati su 35. Già alle successive elezioni del 1970 il Fronte, però, si era diviso in varie componenti. Alle elezioni del 1976, Disy ottenne il 27% dei voti, ma a causa del sistema elettorale non elesse alcun seggio. Risultò, infatti, vincitrice la lista unitaria composta dai centristi del Diko, dai socialdemocratici del Kisos e dai comunisti dell'Akel, con oltre il 70% dei voti e 34 seggi su 35. Alle politiche successive del 1981 il Disy ottenne il 31,89% dei voti ed elesse 11 deputati. Alle elezioni successive i cristiano-conservatori hanno raccolto un consenso compreso fra il 33,6 ed il 35,8%, eleggendo, in tal modo, sempre tra i 19 ed i 20 deputati. Alle elezioni del 1993 i cristiano-conservatori ottennero l'elezione del proprio fondatore Glafkos Klerides alla Presidenza della Repubblica. L'elezione è stata confermata nel 1998, ma non nel 2003, quando Klerides è stato battuto da Tassos Papadopoulos del Diko, ma sostenuto anche da socialdemocratici e comunisti.

Dal 2004 in poi[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni europee del 2004, le prime per i ciprioti, il Disy ha ottenuto il 28% dei voti. Il calo rispetto al consenso delle politiche fu dovuto alla presenza della lista "Per l'Europa", composta da ex cristiano-conservatori, che ottenne il 10,8% dei consensi. Alle elezioni politiche del 2006, però, i cristiano-conservatori sono scesi al 30,3%, eleggendo 18 deputati. Il Disy è risultato il primo partito alle elezioni politiche del 2011, ottenendo il 34,28% delle preferenze, e battendo di poco i comunisti dell'Akel. Tuttavia, il Disy, con 20 deputati, non avendo i numeri per ottenere la maggioranza in parlamento, è stato costretto a ricorrere all'appoggio del Diko

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Elezioni europee[modifica | modifica wikitesto]

Anno Voti Seggi
2004 94 355
2 / 6
2009 109 209
2 / 6
2014 97 732
2 / 6
2019 81 539
2 / 6

Elezioni presidenziali[modifica | modifica wikitesto]

Anno Voti Candidato
1983 104 294 Glafcos Klerides
1988 157 228 Glafcos Klerides
1993 178 945 Glafcos Klerides
1998 206 879 Glafcos Klerides
2003 160 724 Glafkos Klerides
2008 210 195 Ioannis Kasoulidis
2013 236 965 Nikos Anastasiadīs
2018 215 281 Nikos Anastasiadīs

Elezioni parlamentari[modifica | modifica wikitesto]

Anno Voti Seggi
1976 63 266[1]
0 / 35
1981 92 886
12 / 35
1985 107 223
19 / 56
1991 122 495
20 / 56
1996 127 380
20 / 56
2001 139 721
19 / 59
2006 127 776
18 / 56
2011 138 682
20 / 56
2016 107 825
18 / 59

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In coalizione con il DEK

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]