Partito Popolare Cristiano Sociale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Partito Popolare Cristiano Sociale
(LB) Chrëschtlech Sozial Vollekspartei
(FR) Parti populaire chrétien-social
Logo CSV.svg
PresidenteClaude Wiseler
Elisabeth Margue
SegretarioChristophe Hansen
Stéphanie Weydert
StatoLussemburgo Lussemburgo
Sede34, rue de l'Eau, Lussemburgo
AbbreviazioneCSV
Fondazione1944
IdeologiaCristianesimo democratico[1]
Conservatorismo
Europeismo
CollocazioneCentro/Centro-destra
Partito europeoPartito Popolare Europeo
Gruppo parl. europeoGruppo del Partito Popolare Europeo
Affiliazione internazionaleInternazionale Democratica Centrista
Seggi Camera
21 / 60
Seggi Europarlamento
2 / 6
 (2019)
Organizzazione giovanileGiovani Cristiano Sociali
ColoriArancione, grigio
Sito webwww.csv.lu/

Il Partito Popolare Cristiano Sociale (in lussemburghese: Chrëschtlech Sozial Vollekspartei - CSV) è un partito politico attivo nel Granducato di Lussemburgo dal 1944.

Di stampo democristiano e membro del Partito Popolare Europeo, il CSV domina ampiamente la vita politica del Lussemburgo (ad eccezione di Gaston Thorn, tra il 1974 e il 1979, e dell'attuale primo ministro Xavier Bettel, in carica dal 2013, tutti i Primi ministri del Lussemburgo dal 1944 sono stati membri del CSV).

Due presidenti della Commissione europea, Jacques Santer e Jean-Claude Juncker, sono stati in passato presidenti del partito.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Segretari generali[modifica | modifica wikitesto]

Loghi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Wolfram Nordsieck, Luxembourg, su www.parties-and-elections.eu. URL consultato il 2 settembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN124969559 · LCCN (ENno2009140004 · GND (DE2017408-1 · WorldCat Identities (ENlccn-no2009140004
  Portale Lussemburgo: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Lussemburgo