Pentadiene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pentadiene
Piperylene.svg
Piperylene3D.png
Nome IUPAC
1,3-Pentadiene
Nomi alternativi
Penta-1,3-diene
Piperilene
1-Metilbutadiene
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare CH2(CH)3CH3
Massa molecolare (u) 68,12
Aspetto liquido incolore
Numero CAS [504-60-9]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/l, in c.s.) 0,683
Solubilità in acqua 0,69 g/l
Temperatura di fusione −87 °C (186,15 K)
Temperatura di ebollizione 315,15 (42 °C)
Tensione di vapore (Pa) a 298,15 (25 °C) K 53300
Indicazioni di sicurezza
Flash point −28,8 °C (244,35 K)
Limiti di esplosione 2,0% - 8,3%
Simboli di rischio chimico
Estremamente infiammabile Tossico
Frasi R 11-36-37-38
Frasi S 16-26-36-37-39

Il pentadiene (detto anche piperilene) è un idrocarburo volatile ed infiammabile, formato da cinque gruppi CH, con due doppi legami. Si ottiene come sottoprodotto dalla produzione di etilene, partendo da petrolio greggio.

Il pentadiene viene usato come monomero nelle industrie delle plastiche, adesivi e resine.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia