Bicicloalcani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Con il termine bicicloalcano si indica un alcano che contiene due anelli che condividono due atomi di carbonio.

Gli atomi di carbonio condivisi sono chiamati "carboni testa di ponte" e le catene di carbonio che li uniscono sono dette "ponti".

Nomenclatura[modifica | modifica wikitesto]

Nella nomenclatura IUPAC, i bicicloalcani sono identificati dal prefisso "biciclo", a cui seguono tre numeri tra parentesi quadra separati da punti (ad esempio: [3.2.1]) e il nome dell'alcano corrispondente (cioè con numero di atomi di carbonio uguali a quelli del bicicloalcano in questione). I numeri indicati tra parentesi quadre indicano il numero di atomi di carbonio che sono compresi tra i "carboni testa di ponte" (esclusi i carboni testa di ponte); in particolare due numeri corrispondono agli atomi di carbonio all'interno dei cicli e l'altro numero corrisponde al numero di carboni nel ponte.

Esempi di bicicloalcani[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia