Esadecano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Esadecano
formula di struttura
rappresentazione 3D
Nome IUPAC
n-esadecano
Nomi alternativi
cetano
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC16H34
Massa molecolare (u)226,45 g/mol
Aspettoliquido incolore
Numero CAS544-76-3
Numero EINECS208-878-9
PubChem11006
SMILES
CCCCCCCCCCCCCCCC
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)0,77 g/ml
Solubilità in acquainsolubile
Temperatura di fusione18 °C (291 K)
Temperatura di ebollizione287 °C (560 K)
Indicazioni di sicurezza
Punto di fiamma133 °C (406 K)
Simboli di rischio chimico
tossico a lungo termine
Frasi H304
Consigli P301+310 - 331 [1]

Con il termine esadecano ci si riferisce ad un qualunque alcano avente formula bruta C16H34 o ad una qualunque miscela di più composti corrispondenti a tale formula (isomeri strutturali) o per antonomasia all'isomero lineare, chiamato più propriamente n-esadecano[2], o cetano.

Il n-esadecano è costituito da una catena di 16 atomi di carbonio al quale sono legati 34 atomi di idrogeno, avente formula di struttura CH3(CH2)14CH3.

A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore.

Il cetano ha un'elevata capacità di detonare quando viene compresso; per questo motivo viene preso come riferimento per indicare il potere detonante dei gasoli, attraverso una indice denominato numero di cetano che va da 0 a 100. Al n-esadecano puro viene assegnato un valore di numero di cetano pari a 100, che corrisponde al massimo potere detonante.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ scheda del n-esadecano su IFA-GESTIS
  2. ^ leggi: normal-esadecano

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia