Palazzo Vimercati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Vimercati
4994 - Milano - Portale ex Palazzo Vimercati (post 1450) - Francesco Sforza - Foto Giovanni Dall'Orto - 14-Feb-2008.jpg
Portale di Via Filodammatici
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLombardia
LocalitàMilano
Indirizzocorso Magenta
Coordinate45°28′02.39″N 9°11′18.76″E / 45.467331°N 9.188544°E45.467331; 9.188544Coordinate: 45°28′02.39″N 9°11′18.76″E / 45.467331°N 9.188544°E45.467331; 9.188544
Informazioni generali
CondizioniIn uso
CostruzioneXV secolo

Il quattrocentesco Palazzo Vimercati si trovava a Milano sull'attuale Corso Magenta. Esso fu costruito attorno alla metà del quindicesimo secolo come dimora del Conte Gaspare Vimercati (ca. 1410 – 1467), condottiero al servizio dell'Aurea Repubblica Ambrosiana prima, e poi di Francesco Sforza.

Il palazzo fu distrutto in epoca moderna, tuttavia di esso rimane lo splendido portale in stile gotico cortese, successivamente rimontato su un palazzo all'inizio dell'attuale Via Filodrammatici. La forma ad arco acuto ricorda quella del portale del coevo Palazzo Borromeo, sulla Piazza omonima. Fu costruito utilizzando il pregiato marmo di Candoglia utilizzato per il Duomo. La decorazione è composta da un raffinato motivo ad archetti trilobati all'interno dell'arco, mentre al di sopra è scolpita una teoria di putti intrecciati a motivi vegetali. Il coronamento è costituito da una Pigna, fra i simboli araldici degli Sforza. Al di sotto è visibile un profilo a rilievo del duca di Milano, Francesco Sforza, collocato fra i condottieri antichi Giulio Cesare ed Alessandro Magno, secondo la consuetudine umanistica di accostamento con figure provenienti dall'antichità classica.

Anche le ante lignee a lacunari risalgono al quindicesimo secolo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Guida d'Italia, Milano, Edizioni Touring Club Italiano, Milano 2005.
  • M.C. Passoni, J. Stoppa, Il tardogotico e il rinascimento, in "Itinerari di Milano e provincia", Provincia di Milano, Milano, 2000
  • scheda architettonica del SIRBeC - Sistema Informativo dei Beni Culturali della Regione Lombardia, Milano, 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]