Nicolás Navarro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicolás Navarro
NicolasNavarro.JPG
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 191[1] cm
Peso 87[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra San Lorenzo
Carriera
Giovanili
-2003Argentinos Juniors
Squadre di club1
2004-2007Argentinos Juniors22 (-18)
2008-2009Napoli22 (-25)
2009-2010River Plate5 (-8)
2010-2011Argentinos Juniors32 (-29)
2011-2012Kayserispor29 (-32)
2013-2015Tigre3 (-3)
2015Gimnasia La Plata29 (-33)
2016-San Lorenzo40 (-40)
Nazionale
2005Argentina Argentina U-203 (0)
2008Argentina Argentina Olimpica0 (0)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Pechino 2008
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-20
Oro Paesi Bassi 2005
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 settembre 2018

Nicolás Gastón Navarro (Buenos Aires, 25 marzo 1985) è un calciatore argentino, portiere del San Lorenzo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

L'esordio all'Argentinos[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nelle giovanili dell'Argentinos Juniors, squadra che nel 2004 lo lancerà nel calcio professionistico. Nel club argentino parte come riserva dal Campionato di Clausura del 2006 fino al Clausura del 2007 (quando ha fatto il suo esordio in prima squadra) è poi diventato titolare nell'Apertura 2007, collezionando 22 presenze suddivise in 2 Campionati.

Il passaggio al Napoli[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 gennaio 2008, pochi giorni prima dell'inizio del campionato di Clausura 2008, viene ceduto al Napoli per 2,5 milioni di euro.[1] Primo portiere straniero della storia del Napoli in Serie A,[2] esordisce in campionato il 4 maggio 2008 nella partita contro il Torino, persa 2-1 allo Stadio Olimpico. Gioca anche le restanti due partite della stagione contro Milan e Lazio. Nella stagione successiva gioca nella partita interna di Coppa UEFA col Benfica, vinta 3-2. In campionato gioca come titolare contro Lazio, Siena e Udinese.

Diventa il portiere titolare in seguito agli infortuni di Gennaro Iezzo prima e di Matteo Gianello poi, collezionando 19 presenze complessive in campionato. Nel difendere la porta partenopea dimostra personalità e buoni riflessi,[3] tuttavia sul bilancio della sua esperienza in maglia azzurra pesano alcune clamorose papere (tra cui quelle commesse in casa contro il Bologna e a Marassi contro la Sampdoria)[4][5][6] ed un'impropria condotta notturna.[7]

Il prestito al River Plate e il breve ritorno all'Argentinos[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 agosto 2009, poco prima dell'inizio del campionato 2009-2010, viene ceduto al River Plate in prestito gratuito. Ai Milionarios occupa il ruolo di secondo portiere alle spalle di Mario Vega.[8] In campionato colleziona 4 presenze, quindi ritorna al Napoli una volta scaduti i termini del prestito.

Il 24 luglio 2010 rescinde consensualmente il contratto in essere con il Napoli,[9] per poi tornare all'Argentinos Juniors.[10]

L'esperienza in Turchia: Kayserispor[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 luglio 2011 il club turco del Kayserispor ufficializza il suo ingaggio. Grazie a delle ottime prestazioni il portiere ex Napoli riesce a guadagnarsi così il posto da titolare giocando sempre ad alti livelli e aiutando così la squadra nella lotta per la zona europea.[11]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Navarro ha fatto parte, senza scendere mai in campo, della Nazionale argentina vincitrice dei Mondiali Under-20 del 2005 giocati nei Paesi Bassi.

Ha fatto inoltre parte, per sole due gare e anche qui senza giocare, della selezione olimpica dell'Argentina nel torneo di calcio di Pechino 2008. In seguito all'infortunio del portiere titolare Óscar Ustari nel quarto di finale vinto contro l'Olanda, è stato convocato come riserva di Sergio Romero nella semifinale col Brasile, vinta 3-0, e nella finale per l'oro contro la Nigeria, vinta 1-0. Al termine delle Olimpiadi ha regalato la sua medaglia ad Óscar Ustari.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 20 ottobre 2013.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Argentina Argentinos Juniors PD 0 0 - - - - - - 0 0
2006-2007 PD 4 0 - - - - - - 4 0
2007-gen. 2008 PD 18 -18 - - - - - - 18 -18
gen.-giu. 2008 Italia Napoli A 3 -5 CI - - - - - 3 -5
2008-2009 A 19 -20 CI 2 -1 CU 1 -2 22 -23
Totale Napoli 22 -25 2 -1 1 -2 25 -28
2009-2010 Argentina River Plate PD 4 -8 - - - CS 1 -1 5 -9
2010-2011 Argentina Argentinos Juniors PD 32 -29 - - - CS+CL 2+6 -2;-10 40 -41
Totale Argentinos Juniors 54 -47 8 -12 62 -59
2011-2012 Turchia Kayserispor SL 28 -26 CT 2 -0 - - - 30 -26
2012-2013 SL 0 -0 CT 0 0 - - - 0 -0
Totale Kayserispor 28 -26 2 -0 30 -26
2013-2014 Argentina Tigre PD 1 -1 CA 0 -0 - - - 1 -1
Totale carriera 113 -111 4 -1 10 -15 127 -127

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2003
Paesi Bassi 2005
Pechino 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Nicolas Navarro al Napoli, Sscnapoli.it. URL consultato il 2 febbraio 2012.
  2. ^ Napoli, prima volta di Navarro Corrieredellosport.it[collegamento interrotto]
  3. ^ SoloNapoli - Bocciatura per Navarro
  4. ^ Il Bologna imbriglia il Napoli, 1-1 - calcio - SPORTMEDIASET
  5. ^ http://www.areanapoli.it/campionato/sampdoria-napoli-2-2_4031.html[collegamento interrotto]
  6. ^ Sampdoria-Napoli 2-2: Denis rimedia al 92' | interno18, su interno18.it. URL consultato il 7 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 27 dicembre 2014).
  7. ^ Navarro al rientro dal River Plate - AreaNapoli.it
  8. ^ UFFICIALE Navarro al River Plate Tuttomercatoweb.com
  9. ^ Napoli, risoluzione consensuale del contratto con Navarro Sscnapoli.it
  10. ^ (ES) La vuelta de Nico Archiviato il 18 settembre 2010 in Internet Archive., argentinosjuniors.com.ar
  11. ^ UFFICIALE: Navarro al Kayserispor

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]