Jonathan Bottinelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jonathan Bottinelli
Nome Jonathan Pablo Bottinelli
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 179 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Leon León
Carriera
Giovanili
San Lorenzo San Lorenzo
Squadre di club1
2002-2008 San Lorenzo San Lorenzo 124 (10)
2008-2009 Sampdoria 6 (1)
2009-2012 San Lorenzo San Lorenzo 76 (3)
2012-2014 River Plate River Plate 33 (1)
2014 Univ. Catolica Univ. Católica 13 (0)
2014- Leon León 0 (0)
Nazionale
2007- Argentina Argentina 2 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 novembre 2011

Jonathan Pablo Bottinelli (Buenos Aires, 14 settembre 1984) è un calciatore argentino di origini italiane, difensore del Leon.

Ha un fratello, Darío Bottinelli che gioca come centrocampista, ha giocato insieme a lui come difensore nel San Lorenzo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2002 al 2008 Bottinelli gioca come difensore nella Primera División argentina con il San Lorenzo, facendo il suo debutto il 3 novembre 2002.

È un giocatore tutto sommato corretto, ma alquanto grintoso. Nel Campionato di Clausura 2008 ha rimediato 6 cartellini gialli su 15 presenze, mentre in Coppa Libertadores è stato espulso una volta su 6 partite.

Nel 2007 ha conquistato la vittoria del campionato di clausura col San Lorenzo. Nello stesso anno ha anche esordito con la Nazionale argentina, il 18 aprile 2007 in amichevole contro il Cile, partita terminata 0-0.

Nell'estate 2007, in compagnia del connazionale Nicolás Bianchi Arce, svolge un periodo di prova presso il Leeds United alla fine del quale torna in Argentina a vestire la maglia del San Lorenzo.

Il 12 agosto 2008 Bottinelli si trasferisce per 2,6 milioni di euro, con un contratto quinquennale da 400 000 euro a stagione, alla Sampdoria, che ne acquista l'intero cartellino.[1]

Esordisce in Serie A il 14 settembre 2008 allo Stadio Olimpico di Roma in Lazio-Sampdoria 2-0. Il 18 dicembre 2008 Bottinelli, grazie al suo primo gol con la maglia blucerchiata, permette alla Sampdoria di vincere la partita contro il Siviglia per 1 a 0 e di accedere ai sedicesimi di Coppa UEFA 2008-2009.

Jonathan Bottinelli, in seguito a problemi familiari ha chiesto alla Samp di poter essere ceduto in prestito in modo da tornare in Argentina e sistemare la situazione.

Il 15 gennaio 2009 la Sampdoria cede in prestito Bottinelli al San Lorenzo[2].

Vista la profonda crisi del San Lorenzo, Jonathan tornerà nell'estate 2009 alla Sampdoria[3].

Il 10 agosto 2009 viene ceduto a titolo definitivo al San Lorenzo per 1,6 milioni di dollari (pari circa a 1 milione di euro), il quale ha firmato un contratto quinquennale.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

San Lorenzo de Almagro: Clausura 2007

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

San Lorenzo de Almagro: 2002

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il comunicato stampa dell'acquisto di Bottinelli da parte della U.C. Sampdoria
  2. ^ Bottinelli passa in prestito al San Lorenzo
  3. ^ Bottinelli ritornerà dal San Lorenzo

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]