Hugo Tocalli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hugo Tocalli
Hugo Tocalli.jpg
Nazionalità Argentina Argentina
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex portiere)
Squadra Cile Cile U-20
Ritirato 1985 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1970 Dep. Morón 2 (-?)
1971-1974 Nueva Chicago 103 (-?)
1975 Quilmes [1]
1976 América de Cali 27 (-?)
1977 Argentinos Juniors 7 (-?)
1978-1983 Quilmes 236 (-?)[1]
1984 Unión (SF) 35 (-?)
1985 Atlanta 19 (-?)
Carriera da allenatore
1988-1989 Vélez Sarsfield
1989-1990 Quilmes
1990-1991 Tigre
1992-1993 Deportivo Italiano
1994 Quilmes
2001-2003 Argentina Argentina U-17
2003 Argentina Argentina U-20
2005-2007 Argentina Argentina U-20
2007-2009 Vélez Sarsfield
2009-2010 Colo-Colo
2010 Quilmes
2013- Cile Cile U-20
Palmarès
Transparent.png Campionato sudamericano di Calcio Under-20
Oro Uruguay 2003
Bronzo Colombia 2005
Argento Paraguay 2007
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-20
Oro Canada 2007
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 luglio 2011

Hugo Daniel Tocalli (Monte Buey, 21 gennaio 1948) è un allenatore di calcio ed ex calciatore argentino, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la carriera da giocatore nel 1970 nel Deportivo Morón, ove giocò solo due partite; l'anno successivo si stabilì come titolare al Nueva Chicago, superando le cento presenze nel periodo di permanenza, che durò fino al 1974. Nel 1975 si trasferì al Quilmes — dove rimase brevemente — e nel 1976 ebbe la sua prima esperienza all'estero, con i colombiani dell'América Cali: rimarrà la sua unica fuori dall'Argentina. Tornato in patria, si unì ai ranghi dell'Argentinos Juniors, mentre nel 1978 fu tra i giocatori che vinsero il campionato Metropolitano con il Quilmes; rimase con tale società fino al 1983, non ottenendo più però alcun risultato di rilievo. Passato all'Unión de Santa Fe, vi giocò una stagione prima di andare a chiudere la carriera nel 1985 all'Atlanta.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Come allenatore, la sua prima esperienza fu quella ad interim come "traghettatore" del Vélez Sársfield nella stagione 1988-1989, prima di sedersi sulla panchina del Quilmes — stavolta come tecnico di ruolo. In seguito allenò Tigre e Deportivo Italiano, facendo ritorno al Quilmes nel 1994. Proprio in quello stesso anno venne assunto nello staff di José Pekerman, che all'epoca era alla guida della Nazionale argentina Under-20; sotto la guida del commissario tecnico e di Tocalli la selezione vinse cinque titoli mondiali su sette disputati.[2] Quando Pekerman, nel 2004, lasciò la selezione giovanile per sostituire Marcelo Bielsa alla guida della Nazionale maggiore, Tocalli ne prese il posto — anche se già lo aveva sostituito nel 2003 —, reduce dalle vittorie con la selezione Under-17.[3] Nel 2007 centrò l'obiettivo di vincere il Mondiale di categoria, battendo in finale la Rep. Ceca Under-20; nell'ottobre dello stesso anno lasciò l'incarico di CT per andare ad allenare, due mesi dopo, il Vélez.[4] Sostituito dopo un quinto e un nono posto in campionato da Ricardo Gareca, Tocalli prese le redini del Colo-Colo, squadra cilena, vincendo il campionato di Clausura 2009; il 21 aprile 2010 si è dimesso dall'incarico, adducendo "motivi familiari"[5] e il 3 giugno si è accasato al Quilmes.[6]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Totale con la maglia del Quilmes.
  2. ^ (EN) Tim Vickery, Tim Vickery column, BBC News, 28 ottobre 2007. URL consultato il 18 agosto 2010.
  3. ^ (EN) Talisman Tocalli seeks repeat, FIFA, 15 luglio 2007. URL consultato il 18 agosto 2010.
  4. ^ (ES) Ya es oficial[collegamento interrotto], ESPN, 21 novembre 2007. URL consultato il 18 agosto 2010.
  5. ^ (ES) Tocalli: “Tuve la suerte de dirigir a uno de los mejores de Sudamérica”, colocolo.cl. URL consultato il 18 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2012).
  6. ^ (ES) Hugo Tocalli acuerda su vinculación con Quilmes de Argentina, La Nación, 2 giugno 2010. URL consultato il 18 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2010).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]