Querétaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Querétaro
stato federato
Estado Libre y Soberano de Querétaro
Querétaro – Stemma Querétaro – Bandiera
Localizzazione
Stato Messico Messico
Amministrazione
Capoluogo Santiago de Querétaro
Governatore José Calzada (PRI)
Data di istituzione 1823
Territorio
Coordinate
del capoluogo
20°35′15″N 100°23′34″W / 20.5875°N 100.392778°W20.5875; -100.392778 (Querétaro)Coordinate: 20°35′15″N 100°23′34″W / 20.5875°N 100.392778°W20.5875; -100.392778 (Querétaro)
Altitudine 1 856 m s.l.m.
Superficie 11 684 km²
Abitanti 1 827 937 (2010)
Densità 156,45 ab./km²
Comuni 18
Altre informazioni
Cod. postale 76
Fuso orario UTC-6
ISO 3166-2 MX-QUE
Nome abitanti Queretano
Cartografia
Querétaro – Localizzazione
Sito istituzionale

Querétaro è uno Stato del Messico centrale. La sua capitale è la città di Santiago de Querétaro situata a circa 200 km da Città del Messico; nel parlare comune sia lo Stato che la città vengono chiamati semplicemente "Querétaro".

Lo Stato di Querétaro (un tempo denominato Querétaro de Arteaga) confina a nord con lo Stato di San Luis Potosí, ad est con il Guanajuato, ad ovest con l'Hidalgo, a sud-est con il Messico e a sud-ovest con il Michoacán.

Lo stato ha un crescente indice di sviluppo industriale e imprenditoriale. Sul suo territorio esistono diversi siti UNESCO patrimonio dell'umanità e viene considerata la culla dell'indipendenza del Messico; è il luogo dove fu redatta la costituzione del 1917, ancora vigente.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono differenti ipotesi sull'origine del toponimo Querétaro che oggi fa riferimento sia alla capitale che allo stato; la prima che derivi dalle parole di Lingua P'urhépecha: K'eri = grande, ireta = paese e rhu = luogo o K'erendarhu: k'erenda = dirupo e rhu = luogo quindi: "luogo di grandi pietre o dirupi"[1]. Un'altra origine preispanica dalla lingua otomi è: Nda Maxei, che significa "Il gran gioco della palla", come anche in lingua nahuatl.

Nel 2011 la parola Querétaro è stata scelta come la più bella della lingua spagnola, quando fu proposta dall'attore Gael García Bernal in un concorso organizzato dall'Instituto Cervantes[2][3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Municipios de Queretaro.svg

Municipalità del Querétaro
Chiave Municipalità Capoluogo Municipale Chiave Municipalità Capoluogo Municipale
001 Amealco de Bonfil Amealco de Bonfil 010 Landa de Matamoros Landa
002 Pinal de Amoles Pinal de Amoles 011 El Marqués La Cañada
003 Arroyo Seco Arroyo Seco 012 Pedro Escobedo Pedro Escobedo
004 Cadereyta de Montes Cadereyta 013 Peñamiller Peñamiller
005 Colón Colón 014 Querétaro Santiago de Querétaro
006 Corregidora El Pueblito 015 San Joaquín San Joaquín
007 Ezequiel Montes Ezequiel Montes 016 San Juan del Río San Juan del Río
008 Huimilpan Huimilpan 017 Tequisquiapan Tequisquiapan
009 Jalpan de Serra Landa 018 Tolimán Tolimán

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) queretaro.gob.mx, Querétaro de Arteaga - Información general e historia del estado, queretaro.gob.mx. URL consultato il 25 novembre 2011.
  2. ^ (ES) El País, Querétaro, la palabra más bonita del español, elpais.com, 18 giugno 2011. URL consultato il 24 novembre 2011.
  3. ^ Ocurrencia, que digan que Querétaro significa "isla de las salamandras azules": lingüista, oem.com.mx. URL consultato il 10 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità BNF: (FRcb12218474k (data)