Querétaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Querétaro
stato federato
Estado Libre y Soberano de Querétaro
Querétaro – Stemma Querétaro – Bandiera
Localizzazione
Stato Messico Messico
Amministrazione
Capoluogo Santiago de Querétaro
Governatore José Calzada (PRI)
Data di istituzione 1823
Territorio
Coordinate
del capoluogo
20°35′15″N 100°23′34″W / 20.5875°N 100.392778°W20.5875; -100.392778 (Querétaro)Coordinate: 20°35′15″N 100°23′34″W / 20.5875°N 100.392778°W20.5875; -100.392778 (Querétaro)
Superficie 11 684 km²
Abitanti 1 827 937 (2010)
Densità 156,45 ab./km²
Comuni 18
Altre informazioni
Cod. postale 76
Fuso orario UTC-6
ISO 3166-2 MX-QUE
Nome abitanti Queretano
Cartografia

Querétaro – Localizzazione

Sito istituzionale

Querétaro è uno Stato del Messico centrale. La sua capitale è la città di Santiago de Querétaro situata a circa 200 km da Città del Messico; nel parlare comune sia lo Stato che la città vengono chiamati semplicemente "Querétaro".

Lo Stato di Querétaro (un tempo denominato Querétaro de Arteaga) confina a nord con lo Stato di San Luis Potosí, ad est con il Guanajuato, ad ovest con l'Hidalgo, a sud-est con il Messico e a sud-ovest con il Michoacán.

Lo stato ha un crescente indice di sviluppo industriale e imprenditoriale. Sul suo territorio esistono diversi siti UNESCO patrimonio dell'umanità e viene considerata la culla dell'indipendenza del Messico; è il luogo dove fu redatta la costituzione del 1917, ancora vigente.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono differenti ipotesi sull'origine del toponimo Querétaro che oggi fa riferimento sia alla capitale che allo stato; la prima che derivi dalle parole di Lingua P'urhépecha: K'eri = grande, ireta = paese e rhu = luogo o K'erendarhu: k'erenda = dirupo e rhu = luogo quindi: "luogo di grandi pietre o dirupi"[1]. Un'altra origine preispanica dalla lingua otomi è: Nda Maxei, che significa "Il gran gioco della palla", come anche in lingua nahuatl.

Nel 2011 la parola Querétaro è stata scelta come la più bella della lingua spagnola, quando fu proposta dall'attore Gael García Bernal in un concorso organizzato dall'Instituto Cervantes[2][3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) queretaro.gob.mx, Querétaro de Arteaga - Información general e historia del estado, queretaro.gob.mx. URL consultato il 25 novembre 2011.
  2. ^ (ES) El País, Querétaro, la palabra más bonita del español, elpais.com, 18 giugno 2011. URL consultato il 24 novembre 2011.
  3. ^ Ocurrencia, que digan que Querétaro significa "isla de las salamandras azules": lingüista, oem.com.mx. URL consultato il 10 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità BNF: (FRcb12218474k (data)