Mistero napoletano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mistero napoletano
AutoreErmanno Rea
1ª ed. originale1995
Genereromanzo
SottogenereDiario
Lingua originale italiano
AmbientazioneNapoli, 1948-1961
ProtagonistiFrancesca Spada
Coprotagonistil'autore stesso

Mistero napoletano è un romanzo di Ermanno Rea, edito da Feltrinelli nel 1995.

Nel 1996 il romanzo vince il premio Viareggio.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo ha la struttura di un diario dei giorni (18 ottobre 1993-29 gennaio 1994) in cui l'autore torna a Napoli per investigare sul mistero del suicidio, nel 1961, della sua amica, Francesca, redattrice culturale dell'Unità. L'indagine parte dal diario di Francesca, consegnato all'autore dalla figlia Viola. Il racconto procede per cerchi concentrici di scoperte e ricordi dell'autore e dei testimoni dell'epoca, ripercorrendo il periodo di profonde trasformazioni e contrasti per Napoli e l'Italia dei primi anni cinquanta.[1]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda del libro sul sito Feltrinelli, su feltrinellieditore.it. URL consultato il 17 maggio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura