Prvenstvo Jugoslavije 1945

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Državno prvenstvo 1945)
Jump to navigation Jump to search
Prvenstvo Jugoslavije 1945
Competizione Prva liga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione non ufficiale
Organizzatore FSJ
Date dal 3 settembre 1945
al 9 settembre 1945
Luogo Jugoslavia Jugoslavia
Partecipanti 8
Formula Eliminazione diretta
Risultati
Vincitore RP Serbia
(1º titolo)
Statistiche
Miglior marcatore Logo of the JNA.svg S. Bobek (7 reti)
Incontri disputati 8
Gol segnati 39 (4,88 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1940-41 1946-47 Right arrow.svg

Il Prvenstvo Jugoslavije u nogometu 1945 (campionato di calcio della Jugoslavia 1945) è stata un'edizione non ufficiale del campionato jugoslavo di calcio, la prima del secondo dopoguerra.

Contesto storico[modifica | modifica wikitesto]

Nell'autunno del 1945, terminata la Seconda guerra mondiale, le immani distruzioni belliche che avevano colpito la Jugoslavia non permisero un istantaneo ritorno del campionato jugoslavo di calcio. Al suo posto si svolsero soltanto i campionati locali delle varie repubbliche federate, finalizzati anche a selezionare i quadri della stagione 1946-47 che era programmata come completamente rifondata; a livello centrale si svolse invece una piccola coppa fra le selezioni delle nazionalità interne, manifestazione che fu vinta dalla Serbia.

Il torneo[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Ris. Squadra 2
QUARTI DI FINALE
RP Serbia 2 – 1 RP Montenegro
RP Croazia 6 – 1 RP Bosnia ed Erzegovina
PA Voivodina 3 – 1 RP Macedonia
JNA 8 – 2 RP Slovenia
SEMIFINALI
JNA 4 – 3 PA Voivodina
RP Serbia 3 – 1 RP Croazia
Finalina
RP Croazia 3 – 0 PA Voivodina
FINALE
RP Serbia 1 – 0 JNA

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Belgrado
3 settembre 1945, ore 14:00
Quarti di finale
RP Serbia2 – 1
referto
RP MontenegroStadion 20. oktobar (5 000 spett.)
Arbitro:  Lado Macoratti (Lubiana)

Belgrado
3 settembre 1945, ore 16:00
Quarti di finale
RP Croazia6 – 1
referto
RP Bosnia ed ErzegovinaStadion 20. oktobar (5 000 spett.)
Arbitro:  Moni Kario (Skopje)

Belgrado
5 settembre 1945, ore 14:00
Quarti di finale
PA Voivodina3 – 1
referto
RP MacedoniaStadion 20. oktobar
Arbitro:  Hermenegildo Kranjc (Zagabria)

Belgrado
5 settembre 1945, ore 16:00
Quarti di finale
JNA8 – 2
referto
RP SloveniaStadion 20. oktobar
Arbitro:  Jovanović (Sarajevo)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Belgrado
8 settembre 1945, ore 14:00
Semifinali
JNA4 – 3
referto
PA VoivodinaStadion 20. oktobar (12 000 spett.)

Belgrado
8 settembre 1945, ore 16:00
Semifinali
RP Serbia3 – 1
referto
RP CroaziaStadion 20. oktobar (12 000 spett.)

Finali[modifica | modifica wikitesto]

Belgrado
9 settembre 1945, ore 14:00
Finale 3º posto
RP Croazia3 – 0
referto
PA VoivodinaStadion 20. oktobar (15 000 spett.)

Belgrado
9 settembre 1945, ore 16:00
Finalissima
RP Serbia1 – 0
referto
JNAStadion 20. oktobar (15 000 spett.)

Qualificazioni per il 1946-47[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 1945-46 viene utilizzata per comporre i quadri della Prva liga 1946-47, vengono disputati i tornei delle varie repubbliche: le 8 vincitrici più le seconde di Serbia e Croazia accedono alla nuova massima divisione. Vengono invitate altre due squadre dal territorio libero di Trieste e dall'esercito. Altri due posti vengono dagli spareggi (Metalac e Lokomotiva).[2]

Repubblica Vincitrice Seconda Terza
Serbia[3] Stella Rossa 14 Oktobar Niš Metalac Belgrado
Croazia[4] Hajduk Spalato Dinamo Zagabria Lok. Zagabria
Bosnia ed Erzegovina[5] Željezničar
Macedonia[6] Pobeda Skopje
Montenegro[7] Budućnost
Vojvodina[8] Spartak Subotica
Slovenia[9] Nafta
Istria[10] Kvarner
ad invito:
Territorio libero di Trieste Ponziana
Esercito Partizan

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio