Dagmar Lassander

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dagmar Lassander in Piedone l'africano (1978)

Dagmar Lassander, vero nome Dagmar Regine Hader (Praga, 16 giugno 1943), è un'attrice tedesca naturalizzata italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Bellezza dal corpo statuario, con lunghi capelli rossi che incorniciano un volto dai lineamenti perfetti, con intensi occhi verdi dallo sguardo ora dolce, ora conturbante, nata nell'allora Protettorato tedesco di Boemia e Moravia, figlia di una tedesco-cilena e di un francese, iniziò come costumista lavorando fra l'altro alla Deutsche Oper di Berlino. Dopo aver preso lezioni di recitazione da Claus Holm, ottenne il primo piccolo ruolo nel 1966 in un film di Will Tremper. Successivamente venne diretta da ottimi registi emergenti di lingua tedesca tra i quali Werner Jacobs, Werner Klingler e Ulrich Schamoni e da Hans Schott-Schöbinger, uomo di cinema e di cultura di lungo corso in due lungometraggi di un certo interesse. L'attrice, tuttavia, si legò presto al ruolo della seduttrice lasciva e dal 1969 iniziò a farsi conoscere nel cinema internazionale, specialmente di produzione italiana. Negli anni settanta e ottanta lavorò, spesso come attrice protagonista, in un gran numero di film erotici, polizieschi e d'orrore diretti da maestri del genere quali: Lucio Fulci, Mario Bava, Lamberto Bava, Fernando Di Leo e Joe D'Amato recitando inoltre in Piedone l'africano al fianco di Bud Spencer diretta da Steno, in Il Corsaro Nero al fianco di Kabir Bedi e in Il comune senso del pudore diretta da Alberto Sordi. Memorabili le sue interpretazioni nei due classici horror di Lucio Fulci Black Cat (Gatto nero) e Quella villa accanto al cimitero come nella pellicola cult di Mario Bava Il rosso segno della follia. Negli anni ottanta è nel cast del film pluripremiato e nomination all'Oscar La famiglia di Ettore Scola. Nella sua lunga carriera recita accanto a nomi noti nel grande cinema quali: Vittorio Gassman, Fanny Ardant, Philippe Leroy, Kim Rossi Stuart, Michele Placido, Florinda Bolkan, Philippe Noiret, Martin Balsam, Lee J. Cobb, Luc Merenda, Mel Ferrer, Rutger Hauer, Laura Betti, Gabriele Ferzetti, Valentina Cortese, Virna Lisi, Ottavia Piccolo, Ricky Tognazzi e Sergio Castellitto. Quasi sempre doppiata, la si può ascoltare recitare con la sua voce in W la foca e nelle serie televisive I ragazzi della 3ª C e I ragazzi del muretto.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Dagmar Lassander nel film Femina ridens (1969)
Dagmar Lassander nel film Il rosso segno della follia (1970)
Dagmar Lassander nel film Il comune senso del pudore (1976)

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN71594084 · ISNI (EN0000 0001 2028 271X · LCCN (ENno2011092667 · GND (DE1014997232 · BNF (FRcb14041090k (data) · BNE (ESXX1539216 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2011092667