Il piacere (film 1985)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il piacere
Il piacere (1985) - Lilli Carati, Laura Gemser.jpg
Fiorella (Lilli Carati) e Haunani (Laura Gemser)
Titolo originaleIl piacere
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1985
Durata87 min
Genereerotico
RegiaJoe D'Amato
SoggettoClaudio Fragasso, Homerus S. Zweitag (Franco Valobra)
SceneggiaturaClaudio Fragasso, Homerus S. Zweitag
Casa di produzioneFilmirage
Distribuzione (Italia)DMV
FotografiaAristide Massaccesi
MontaggioFranco Alessandri
MusicheCluster
ScenografiaItalo Focacci
CostumiValeria Valenza
Interpreti e personaggi

Il piacere è un film erotico del 1985 diretto da Joe D'Amato.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gerard amava follemente Leonora, prima che quest'ultima morisse. Quand'ella era ancora in vita, Gerard registrava tutte le sue esperienze sessuali su un magnetofono. Qualche tempo dopo la di lei dipartita, si presenta alla sua casa, Ursula, figlia di Leonora con un partner precedente e di cui Gerard è il nuovo tutore. Ursula però, vuole sostituirsi alla madre e vuole in tutti i modi perdere la propria verginità ad opera di Gerard. Allo scopo di eccitarlo, Ursula, comincia a truccarsi come la madre e, ascoltando le registrazioni degli amplessi dei loro genitori, cerca di ricreare le stesse situazioni[1].

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è ambientato a Venezia in epoca fascista[1]. È chiaramente ispirato a La chiave di Tinto Brass: a differenza del film del regista veneziano, in cui il protagonista annotava tutto su un diario, nella pellicola di Joe D'Amato il protagonista usa un magnetofono[1].

Il film in programma al cinema Quirinale a Roma 1985

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film, pur essendo stato realizzato in economia, ha incassato ben 3 miliardi, superando di gran lunga il già positivo bilancio del precedente L'alcova, diretto sempre da Joe D'Amato[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Lilli Carati, TELLUS folio. URL consultato il 7 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]