Martin Balsam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Martin Henry Balsam (New York, 4 novembre 1919Roma, 13 febbraio 1996) è stato un attore statunitense.

Nel 1966 vinse il Premio Oscar nella categoria miglior attore non protagonista per la sua interpretazione in L'incredibile Murray - L'uomo che disse no (A Thousand Clowns).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Balsam nacque nel Bronx, borough di New York, il 4 novembre del 1919, figlio di Albert Balsam, produttore di capi d'abbigliamento sportivo femminile, e di Lillian Weinstein, una casalinga, ambedue immigrati russi di origine ebraica[1][2]. Diplomatosi alla DeWitt Clinton High School, dove era anche membro del club teatrale, studiò drammaturgia presso la New School for Social Research di New York. Durante la seconda guerra mondiale servì in aviazione. Nel 1947 fu selezionato da Elia Kazan e Lee Strasberg per l'Actors Studio, con cui iniziò una carriera abbastanza ricca sul piccolo schermo.

Interpretò anche numerosi film, alcuni estremamente celebri: Psyco, Il promontorio della paura (oltre all'originale del 1962, è presente anche nel remake con De Niro), Colazione da Tiffany e Tora! Tora! Tora! e Il colpo della metropolitana (Un ostaggio al minuto). Fra le sue ultime interpretazioni c'è anche l'apparizione de Il silenzio dei prosciutti di Ezio Greggio, in cui Balsam parodiava se stesso in Psyco.

È stato il primo dr. Rudy Wells nell'episodio pilota Dalla luna al deserto della serie L'uomo da sei milioni di dollari (1972)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The New York Times, February 14, 1996: "Martin Balsam Is Dead at 76; Ubiquitous Character Actor" Retrieved 2012-06-15
  2. ^ Great Character Actors

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Oscar al miglior attore non protagonista Successore
Peter Ustinov
per Topkapi
1966
per L'incredibile Murray - L'uomo che disse no
Walter Matthau
per Non per soldi... ma per denaro
Controllo di autorità VIAF: (EN33071687 · LCCN: (ENn87911702 · ISNI: (EN0000 0001 1757 1676 · GND: (DE12925052X · BNF: (FRcb13891109f (data)