La lupa mannara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La lupa mannara
Lalupamannara.jpg
Una scena del film
Titolo originaleLa lupa mannara
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1976
Durata79 min
Rapporto1,85 : 1
Genereorrore
RegiaRino Di Silvestro
SceneggiaturaRino Di Silvestro, Howard Ross
ProduttoreDiego Alchimede, Mickey Zide
Casa di produzioneDialchi Film
FotografiaMario Capriotti, Dennis Kull
MontaggioAlys Chalmers, Angelo Curi
MusicheCoriolano Gori, Susan Nicoletti
Interpreti e personaggi

La lupa mannara è un film del 1976, diretto da Rino Di Silvestro.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Daniela, donna dalla mente instabile, è solita sedurre uomini e poi ucciderli. Quando il cognato viene rinvenuto ucciso, la polizia apre un'indagine ma la ragazza non è sospettata. A seguito delle sue condizioni mentali viene ricoverata in un ospedale psichiatrico. Presto fugge ed incontra un ragazzo del quale si innamora. A differenza delle altre avventure questa volta, Daniela, non uccide l'uomo (essendone innamorata) e stabilisce con lui una convivenza. Quando il ragazzo viene ucciso da tre bruti, a seguito di un regolamento di conti, Daniela, cade in una profonda depressione e si mette alla caccia dei tre assassini. Rintracciati i tre, Daniela, li uccide barbaramente. Scoperta dalla polizia viene arrestata e ricoverata in un ospedale psichiatrico.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema