Cristian Buonaiuto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cristian Buonaiuto
Nazionalità Italia Italia
Altezza 179 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Benevento
Carriera
Giovanili
-2010Benevento
Squadre di club1
2010-2011Benevento1 (0)
2011-2012Aprilia35 (9)[1]
2012-2014Benevento27 (3)
2014Padova1 (0)
2014-2015Teramo11 (1)
2015Torres14 (0)
2015Pescara0 (0)
2015-2016Maceratese32 (10)[2]
2016-2017Perugia16 (0)
2017Latina17 (2)
2017-2018Perugia38 (7)[3]
2018-Benevento0 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 aprile 2018

Cristian Buonaiuto (Napoli, 29 dicembre 1992) è un calciatore italiano, attaccante del Benevento in prestito dal Perugia.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un attaccante esterno, che può giocare anche come seconda punta, abile nel convergere e calciare verso la porta.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi e Aprilia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Napoli, cresce nel settore giovanile del Benevento, dagli Allievi in poi[4], debuttando in prima squadra a 18 anni, il 15 maggio 2011, nell'ultima giornata di Lega Pro Prima Divisione, quando gioca titolare nell'1-1 interno con la Juve Stabia.[5] I giallorossi concludono il girone B al 2º posto, perdendo la semifinale play-off contro lo stesso avversario. La stagione successiva va a giocare in provincia di Latina, all'Aprilia in Lega Pro Seconda Divisione. Esordisce il 4 settembre, alla prima di campionato, persa per 1-0 sul campo del Giulianova.[6] Segna il primo gol in carriera il 2 ottobre, decisivo nel successo casalingo per 3-2 sulla Vibonese in Seconda Divisione.[7] Con 37 presenze e 9 reti è protagonista del campionato dei biancocelesti, concluso al 5º posto in stagione regolare e con l'eliminazione in semifinale play-off da parte del Chieti.

Ritorno al Benevento[modifica | modifica wikitesto]

A fine stagione 2011-2012 ritorna per fine prestito al Benevento, in Prima Divisione. Fa il suo secondo esordio in giallorosso il 12 agosto 2012, nella gara del 2º turno di Coppa Italia persa per 2-1 in trasferta contro il Livorno, entrando al 70'.[8] Segna il primo gol con il Benevento nel campionato successivo, alla prima, il 1º settembre 2013, quando realizza il 2-0 al 52' nel successo interno per 2-1 sulla Paganese.[9] In una stagione e mezza gioca 29 volte segnando tre gol, arrivando 6º il primo anno, fallendo l'accesso ai play-off.

Padova, Teramo e Torres[modifica | modifica wikitesto]

A gennaio 2014 sale in Serie B, passando in prestito al Padova. Gioca una sola gara: la sconfitta per 3-0 sul campo del Latina in campionato del 28 febbraio, nella quale entra all'intervallo.[10] I biancoscudati arrivano ventesimi, retrocedendo in Lega Pro, e ripartendo la stagione successiva dalla Serie D per fallimento. Nella stagione successiva si trasferisce al Teramo, in Lega Pro.[11] Debutta il 10 agosto 2014, nella sconfitta per 3-2 in trasferta contro il Südtirol nel 1º turno di Coppa Italia, entrando al 59'.[12] La prima in campionato la gioca il 30 agosto, alla prima giornata, entrando al 53' della sconfitta esterna per 3-1 contro il Pisa.[13] Segna il suo primo e unico gol in biancorosso il 1º novembre, quando realizza il momentaneo 1-0 al 7' nel pareggio casalingo per 1-1 contro la Pro Piacenza in Lega Pro.[14] Conclude anticipatamente l'esperienza abruzzese a gennaio 2015, dopo 12 presenze e 1 rete. Passa allora alla Torres, sempre in Lega Pro. Esordisce il 18 gennaio, entrando al 60' dello 0-0 sul campo del Como in campionato.[15] Gioca 14 volte, arrivando 11º sul campo, con i sardi che verranno poi però retrocessi all'ultimo posto per illecito sportivo, e fatti ripartire dalla Serie D.

Maceratese[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 2015 si trasferisce a titolo definitivo al Pescara, squadra di Serie B.[16] Non rimane però in biancazzurro, trasferendosi in prestito alla Maceratese, in Lega Pro, dove ritrova Cristian Bucchi, che lo aveva allenato nei sei mesi precedenti alla Torres. Debutta il 23 agosto, nella gara del girone di Coppa Italia Lega Pro persa per 1-0 in casa contro il Rimini, giocando titolare.[17] La prima in campionato la disputa il 6 settembre, alla prima giornata, quando gioca titolare nel successo per 1-0 sul campo della Lupa Roma.[18] Segna le sue prime reti il 18 ottobre, quando realizza una doppietta nel successo casalingo per 3-2 sul Teramo, sua ex squadra, in Lega Pro.[19] Conclude con 35 presenze, arrivando in doppia cifra, a 10 reti, portando i marchigiani al 3º posto, con accesso ai play-off, dove viene eliminato al turno preliminare dal Pisa.

Perugia e prestito al Latina[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2016 ritorna in Serie B, firmando con il Perugia, dove viene allenato ancora una volta da Cristian Bucchi.[20] Esordisce con gli umbri il 7 agosto, giocando tutta la gara vinta per 1-0 in casa nel 2º turno di Coppa Italia, contro l'Alessandria.[21] La prima in campionato la disputa invece il 29 agosto, quando entra al 61' dell'1-1 esterno della prima giornata contro il Cesena.[22] Dopo 19 presenze, a gennaio 2017 va in prestito in un'altra squadra di Serie B, il Latina.[23] Debutta nel derby in campionato con il Frosinone del 4 febbraio, perso per 1-0 in casa, giocando titolare.[24] Realizza la prima rete tra i cadetti il 4 marzo, segnando il definitivo 1-1 al 39' nella gara sul campo del Trapani.[25] Gioca 17 volte segnando 2 gol, senza riuscire a scampare il 21º posto e la conseguente retrocessione in Serie C. I nerazzurri ripartiranno poi dalla Serie D per fallimento. Ritorna anticipatamente al Perugia in seguito allo svincolo d'autorità della rosa del Latina.[26] Al secondo debutto trova il primo gol con il Perugia, quello del 2-0 al 65' nel derby vinto per 2-1 in casa contro il Gubbio il 6 agosto nel 2º turno di Coppa Italia, gara nella quale gioca titolare.[27] Il 16 settembre trova anche le prime marcature con i Grifoni in Serie B, segnando una doppietta nel 3-0 interno contro il Parma.[28]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 14 aprile 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Italia Benevento 1D 1 0 CI+CI-LP 0+0 0 - - - - - - 1 0
2011-2012 Italia Aprilia 2D 35+2[29] 9 CI-LP 0 0 - - - - - - 37 9
2012-2013 Italia Benevento 1D 15 0 CI+CI-LP 1+0 0 - - - - - - 16 0
2013-gen. 2014 1D 12 3 CI+CI-LP 1+1 0+1 - - - - - - 14 4
Totale Benevento 28 3 3 1 - - - - 31 4
gen.-giu. 2014 Italia Padova B 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2014-gen. 2015 Italia Teramo LP 11 1 CI+CI-LP 1+0 0 - - - - - - 12 1
gen.-giu. 2015 Italia Torres LP 14 0 CI-LP 0 0 - - - - - - 14 0
2015-2016 Italia Maceratese LP 32+1[29] 10 CI-LP 2 0 - - - - - - 35 10
2016-gen. 2017 Italia Perugia B 16 0 CI 3 0 - - - - - - 19 0
gen.-giu. 2017 Italia Latina B 17 2 CI 0 0 - - - - - - 17 2
2017-2018 Italia Perugia B 31 7 CI 2 1 - - - - - - 33 8
Totale Perugia 47 7 5 1 - - - - 52 8
Totale carriera 185+3 32 11 2 - - - - 199 34

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 37 (9) se si comprendono le presenze nei play-off
  2. ^ 33 (10) se si comprendono le presenze nei play-off
  3. ^ 39 (7) se si comprendono le presenze nei play-off
  4. ^ a b Augusto De Bartolo, Tutti stregati da Buonaiuto, il gioiellino del Benevento, sport.sky.it, 13 gennaio 2014. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  5. ^ Benevento-Juve Stabia, transfermarkt.it, 15 maggio 2011. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  6. ^ Giulianova-Aprilia, aic.football.it, 4 settembre 2011. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  7. ^ Aprilia-Vibonese, aic.football.it, 2 ottobre 2011. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  8. ^ Livorno-Benevento, transfermarkt.it, 12 agosto 2012. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  9. ^ Benevento-Paganese, transfermarkt.it, 1° settembre 2013. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  10. ^ Latina-Padova, transfermarkt.it, 28 febbraio 2017. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  11. ^ Cristian Buonaiuto è un nuovo giocatore del Teramo, teramocalcio.net, 30 luglio 2014. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  12. ^ Sudtirol-Teramo, transfermarkt.it, 10 agosto 2014. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  13. ^ Pisa-Teramo, transfermarkt.it, 30 agosto 2014. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  14. ^ Teramo-Pro Piacenza, transfermarkt.it, 1º novembre 2014. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  15. ^ Como-Torres, transfermarkt.it, 18 gennaio 2015. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  16. ^ Marco Conterio, UFFICIALE: Pescara, preso il gioiellino Buonaiuto dal Benevento, tuttomercatoweb.com, 10 luglio 2015. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  17. ^ Maceratese-Rimini, transfermarkt.it, 23 agosto 2015. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  18. ^ Lupa Roma-Maceratese, transfermarkt.it, 6 settembre 2015. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  19. ^ Maceratese-Teramo, transfermarkt.it, 18 ottobre 2015. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  20. ^ Luca Bargellini, UFFICIALE: Perugia, colpo Bonaiuto per l'attacco. Accordo triennale, tuttomercatoweb.com, 17 giugno 2016. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  21. ^ Perugia-Alessandria, transfermarkt.it, 7 agosto 2016. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  22. ^ Cesena-Perugia, transfermarkt.it, 29 agosto 2016. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  23. ^ Giacomo Iacobellis, UFFICIALE: Latina, dal Perugia arriva in prestito Cristian Buonaiuto, tuttomercatoweb.com, 30 gennaio 2017. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  24. ^ Latina-Frosinone, transfermarkt.it, 4 febbraio 2017. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  25. ^ Trapani-Latina, transfermarkt.it, 4 marzo 2017. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  26. ^ Comunicato ufficiale n. 177/a (PDF), figc.it, 12 giugno 2017. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  27. ^ Perugia-Gubbio, transfermarkt.it, 6 agosto 2017. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  28. ^ Perugia-Parma, transfermarkt.it, 16 settembre 2017. URL consultato il 17 dicembre 2017.
  29. ^ a b Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]