Brovello-Carpugnino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brovello-Carpugnino
comune
Brovello-Carpugnino – Stemma Brovello-Carpugnino – Bandiera
Brovello-Carpugnino – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaCoA of Verbano-Cusio-Ossola.svg Verbano-Cusio-Ossola
Amministrazione
SindacoGiuseppe Bono (lista civica) dal 12-6-2017
Data di istituzione1928
Territorio
Coordinate45°50′43″N 8°32′01″E / 45.845278°N 8.533611°E45.845278; 8.533611 (Brovello-Carpugnino)Coordinate: 45°50′43″N 8°32′01″E / 45.845278°N 8.533611°E45.845278; 8.533611 (Brovello-Carpugnino)
Altitudine445 m s.l.m.
Superficie8,22 km²
Abitanti697[1] (30-4-2017)
Densità84,79 ab./km²
FrazioniBrovello, Carpugnino, Graglia Piana, Stropino. Località: Cascinone, Locco.
Comuni confinantiArmeno (NO), Gignese, Lesa (NO), Massino Visconti (NO), Stresa
Altre informazioni
Cod. postale28833
Prefisso0323
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT103013
Cod. catastaleB207
TargaVB
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitantibrovellesi
PatronoSan Rocco
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Brovello-Carpugnino
Brovello-Carpugnino
Brovello-Carpugnino – Mappa
Posizione di Brovello-Carpugnino nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola
Sito istituzionale

Brovello-Carpugnino (Bruvél-Campugni in lombardo) è un comune italiano di 697 abitanti della provincia del Verbano-Cusio-Ossola, costituito il 25 settembre 1928 in seguito alla soppressione dei comuni di Brovello, Carpugnino, Graglia Piana (già Grana, fino al 22 gennaio 1863) e Stropino [2], fino al 1923 i comuni hanno fatto parte del mandamento di Lesa. Il territorio comunale occupa la fascia collinare digradante dal Mottarone verso il Lago Maggiore ed è attraversato da tre corsi d'acqua a carattere torrentizio Airola-Erno, Scoccia e Grisana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Brovello è citato nelle fonti sin dal 1235 col nome di Broello, si trattava certamente di un centro fortificato anche se il castello cadde in rovina nel secolo XV, entrando in paese si incontra sulla sinistra la seicentesca Chiesa di S. Rocco, il nucleo storico del borgo rivela le sue origini medievali, attestate da superstiti particolari architettonici. Una stradina scende verso il torrente Airola-Scoccia che si supera con un antico ponte in pietra, si prosegue quindi giungendo alla Chiesa dei SS. Pietro e Paolo, dotata di uno splendido campanile romanico (secolo XI) con sei piani scanditi da mattoni disposti a dente di sega e le classiche aperture a monofora in basso e a bifora in alto, all'interno, sono degni di nota i tre altari in legno intagliato. A Carpugnino sorge la notevole Chiesa di S. Donato, dichiarata monumento nazionale nel 1902, edificata in stile romanico nel secolo XII le vennero aggiunte le navate laterali nei secoli XII e XIV, venne circondata nel secolo XVI da un porticato e quindi sopraelevata nel secolo scorso. Resta tuttavia ancora ben visibile l'originale struttura romanica, la facciata mostra una fascia di archetti in pietra e cotto di bell'effetto decorativo che proseguono sui muri laterali, anche l'abside appartiene all'originario edificio romanico mentre le absidi che chiudono le navate laterali sono più tarde.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Paolo Preti - Sindaco [4]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Paolo Preti lista civica Sindaco [4]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Giuseppe Bono lista civica Sindaco [4]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Giuseppe Bono lista civica Sindaco [4]
6 giugno 2014 12 novembre 2016 Cristina Bolongaro lista civica: cambiamento in comune Sindaco [4]
1º dicembre 2016 12 giugno 2017 Giuseppe Minissale Commissario prefettizio [4]
12 giugno 2017 Giuseppe Bono lista civica Sindaco [4]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Il comune faceva parte della Comunità montana Due Laghi, Cusio Mottarone e Val Strona.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 aprile 2017.
  2. ^ Dati del Provvedimento di Variazione, su elesh.it.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Del Zoppo, Cenni storici su Graglia e Brovello, Brovello-Carpugnino, 2003

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]