Villette (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Villette
comune
Villette – Stemma Villette – Bandiera
Villette – Veduta
Veduta del paese
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaCoA of Verbano-Cusio-Ossola.svg Verbano-Cusio-Ossola
Amministrazione
SindacoMonica Balassi (lista civica) dal 27-5-2019
Territorio
Coordinate46°07′58″N 8°32′07″E / 46.132778°N 8.535278°E46.132778; 8.535278 (Villette)
Altitudine807 m s.l.m.
Superficie7,38 km²
Abitanti273[2] (31-12-2021)
Densità36,99 ab./km²
Comuni confinantiCraveggia, Malesco, Re
Altre informazioni
Cod. postale28856[1] (fino al 1997 era 28030)
Prefisso0324
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT103076
Cod. catastaleM042
TargaVB
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[3]
Cl. climaticazona F, 3 354 GG[4]
Nome abitantivillettesi
Patronosan Rocco; san Bartolomeo
Giorno festivo16 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Villette
Villette
Villette – Mappa
Posizione di Villette nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola
Sito istituzionale

Villette (Vilét in lombardo e in dialetto ossolano) è un comune italiano di 273 abitanti[2] della provincia del Verbano-Cusio-Ossola.

È il più piccolo comune della Valle Vigezzo e sorge su un terrazzo di origine glacio - lacustre, lungo il versante meridionale della Costa di Faedo, in posizione assolata.

Villette è nota per i suoi orologi solari (circa 30 "meridiane", in prevalenza a geometria verticale), sia storici, che di recente realizzazione.

Il paese è composto da tre nuclei abitati: Gagliago (ad Ovest), Vallaro (al centro) e Londrago (a Est). Il Rio della Valle di Casa separa le località di Gagliago e Vallaro.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale di Villette occupa una piccola porzione del corridoio glaciale della Valle Vigezzo, tra i territori di Malesco e Craveggia (a ovest) e Re (ad est), estendendosi da nord a sud tra il rilievo del Monte Ziccher e la dorsale della Costa della Colmine (tra le località passo Scopello/Pian dei Sali e il Monte Netto). Il fondovalle pianeggiante situato a sud e sudovest dell'abitato è impegnato, in parte, dall'ampio alveo del torrente Melezzo Orientale; la piana alluvionale di fondovalle si restringe progressivamente procedendo da ovest verso est. Il punto più elevato è costituito dalla vetta del Monte Ziccher (1966 m s.l.m.); la quota minima, di 664 m s.l.m., si registra lungo l'asta del T. Melezzo Orientale a Sud della stazione ferroviaria di Re, nei pressi della località Nivo.

L'abitato di Villette è inserito sulla superficie di un antico terrazzo sospeso, di origine composita glaciale e alluvionale, che si interpone tra il ripido e brullo versante meridionale della Costa di Faedo e la piana di fondovalle; tale ripiano naturale, caratterizzato da sviluppo est - ovest ed esposto a solatio, è connotato da morfologia dolce, presenta pendenze moderate ed è modellato in depositi di copertura di spessore via via crescente da monte verso valle (pochi metri nella fascia superiore del nucleo edificato; alcuni decametri in corrispondenza della parte bassa ed a sud dell'insediamento).

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Musei[modifica | modifica wikitesto]

  • "La Ca' di Feman da La Piaza", un museo riguardante la vita contadina del paese, ospitato in una casa tradizionale del '600, nel centro storico di Vallaro.
  • Mostra permanente all'aperto per le vie del paese: "Le pietre selvatiche".

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Vestigia dell'antico "Castello di Vallaro" (Sec. XI), di parte ghibellina (Ferrari). La costruzione, che dipendeva dal Castello di Vogogna, era utilizzata come fortificazione di confine e, probabilmente, come torre di segnalazione.
  • Ruderi della casa di Giovanni Zucono ("Zuccone"), l'uomo di Londrago che il 29 aprile 1494, con atto sacrilego, scagliò una pietra contro l'effigie della Madonna affrescata sulla facciata della Chiesa parrocchiale di Re, provocandone il sanguinamento.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il paese è collegato alla Strada statale 337 mediante due brevi tratte di Strada Provinciale (SP 70/c di Villette e SP 145 di Villette bis).

Nel territorio comunale è presente la stazione di Villette della Ferrovia Domodossola-Locarno, circa 1,2 km a valle del centro abitato, in località Al Piano di Villette.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[7]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Giacomo Bonzani centro-destra Sindaco [8]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Giacomo Bonzani lista civica Sindaco [8]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Pierangelo Adorna lista civica Sindaco [8]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Pierangelo Adorna lista civica Sindaco [8]
26 maggio 2014 27 maggio 2019 Pierangelo Adorna Sindaco [8]
27 maggio 2019 in carica Monica Balassi lista civica Sindaco

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Fa parte dell'unione montana di comuni della Valle Vigezzo.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CAP di Villette sulle Pagine Bianche, su paginebianche.it. URL consultato il 16 settembre 2013.
  2. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2021 (dato provvisorio).
  3. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  4. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  5. ^ Circuito dei Santi - Villette - Chiesa di San Bartolomeo, su www.circuitodeisanti.it. URL consultato il 29 settembre 2019.
  6. ^ Circuito dei Santi - Villette - Oratorio di San Rocco, su www.circuitodeisanti.it. URL consultato il 29 settembre 2019.
  7. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  8. ^ a b c d e http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]