Asterix & Obelix XXL 3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Asterix & Obelix XXL 3: The Crystal Menhir
videogioco
PiattaformaPlayStation 4, Nintendo Switch, Xbox One, Microsoft Windows, macOS
Data di pubblicazioneZona PAL 21 novembre 2019[1]
GenereAvventura dinamica
TemaAsterix
OrigineFrancia
SviluppoOsome Studio
PubblicazioneMicroïds
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputDualShock 4, Joy-Con, gamepad, tastiera
SupportoBlu-ray Disc, scheda di gioco, download
Distribuzione digitalePlayStation Network, Nintendo eShop, Xbox Live, Steam, GOG.com
Fascia di etàPEGI: 7 · USK: 6
Preceduto daAsterix & Obelix XXL 2: Mission Las Vegum

Asterix & Obelix XXL 3: The Crystal Menhir è un videogioco in stile avventura dinamica. È il primo della serie a disporre di una modalità multigiocatore, ed è uscito il 21 novembre 2019 per Nintendo Switch, PlayStation 4, Xbox One e Microsoft Windows.

Il gioco è stato ospitato al Gamescom del 2019 di Colonia, tra il 20 e il 24 agosto, insieme a Blacksad: Under The Skin e XIII.[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel villaggio degli irriducibili Galli, il druido Panoramix riceve una strana lettera scritta da Hella Finidrir, la grande sacerdotessa di Thule, che lo avvisa di una grande minaccia che incombe sul suo popolo, servirà l'utilizzo di un potente e misterioso menhir, in possesso degli irriducibili Galli, per sventarla. Toccherà quindi ad Asterix e Obelix portare il menhir di cristallo a destinazione, in un'odissea senza precedenti.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Come avventura dinamica, il gioco permette al giocatore di esplorare le terre dell'impero romano, esattamente come nel primo Asterix & Obelix XXL. Ogni livello presente nel gioco disporrà anche di vari oggetti bonus e missioni secondarie. Le abilità speciali sono tutte utilizzabili solo se si possiede abbastanza energia, che si ottiene colpendo i romani o raccogliendo oggetti come cinghiali arrosto o fulmini. Asterix è in grado di saltare di roccia in roccia usando il suo movimento a scatto, che sostituisce il salto, completamente assente, ed è in grado di intrufolarsi in vari passaggi stretti o bassi oltre ad essere l'unico in grado di bere la pozione magica, di cui ne può bere fino a tre alla volta, mentre Obelix può usufruire dell'aiuto di Idefix per disarmare o comunque danneggiare i nemici. A differenza dei precedenti videogiochi, se uno dei due personaggi esaurisce i suoi punti vita, recupera tre cuori in dieci secondi, sempre che l'altro personaggio rimanga ancora in grado di combattere.

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio Francia Voce francese Italia Voce italiana
Narratore Benoit Allemane Antonio Paiola
Asterix Jean-Claude Donda Massimo De Ambrosis
Obelix Guillaume Briat Renato Cecchetto
Panoramix Bernard Alane Oliviero Corbetta
Assurancetourix Emmanuel Curtil Roberto Accornero
Abraracourcix Serge Papagalli Gianni Gaude
Grandimais Patricia Dozier Aldo Stella
Marcus Sacapus Jérémy Prévost Claudio Beccari
Stella Cometis Silvana Fantini
Calamitis Valentina Pollani
Dubelfas Oliviero Corbetta
Frida Kalarir Silvana Fantini
Giulio Cesare Emmanuel Curtil Marco Pagani

Edizioni speciali[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco è stato pubblicato in tre differenti edizioni, quella normale, la Limited Edition e la Collector Edition[3].

  • La Limited Edition del gioco include il gioco completo e due statuine in resina di Asterix e Obelix.
  • La Collector Edition include anche una statua di 15 cm in resina con Obelix e Idefix.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Valutazioni professionali
Testata Versione Giudizio
Metacritic (media al 30-01-2020) PS4 60%[4]
4Players.de PS4 70%[5]
Jeuxvideo.com Tutte 11/20[6]
Multiplayer.it PS4 6.9/10[7]
SpazioGames.it Tutte 6.2/10[8]

Il gioco ha ricevuto un'accoglienza mista o superiore alla media. Metacritic ne ha votato la versione PS4 con un 60% in base alle 11 recensioni aggregate presenti.[4] Il sito web italiano Multiplayer.it lo ha votato con un 6.9[7], mentre il sito web SpazioGames lo ha votato 6.2.[8] Il gioco è infatti stato apprezzato per essere divertente e piacevole, sia da soli che in compagnia, oltre che fedele all'opera originale, ma anche criticato per essere ripetitivo ed estremamente lineare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Antonello Buzzi, Asterix & Obelix XXL 3: The Crystal Menhir: Annunciata la data d'uscita, in SpazioGames.it, 13 agosto 2019. URL consultato il 22 novembre 2019.
  2. ^ Davide Leoni, Asterix & Obelix XXL 3 e XIII saranno presenti alla Gamescom 2019, in Everyeye.it, 24 luglio 2019. URL consultato il 22 novembre 2019.
  3. ^ (EN) Asterix & Obelix XXL3: The Crystal Menhir – Discover the game!, Microïds, 13 agosto 2019. URL consultato il 22 novembre 2019.
  4. ^ a b (EN) Asterix & Obelix XXL 3: The Crystal Menhir, su Metacritic. URL consultato il 29 novembre 2019.
  5. ^ (DE) Jan Wöbberking, Test: Asterix & Obelix XXL 3: Der Kristall-Hinkelstein, su 4players.de, 4 dicembre 2019. URL consultato il 19 marzo 2020.
  6. ^ (FR) Test : Asterix & Obelix XXL 3, su jeuxvideo.com, 25 novembre. URL consultato il 19 marzo 2020.
  7. ^ a b Simone Pettine, Asterix & Obelix XXL 3, la recensione, su multiplayer.it, 3 dicembre 2019. URL consultato il 5 dicembre 2019.
  8. ^ a b Adriano Di Medio, Asterix & Obelix XXL 3: The Crystal Menhir: sberle a volo d'uccello - Recensione, su SpazioGames.it, 5 dicembre 2019. URL consultato il 5 dicembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi