Gamescom

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gamescom
Gamescom Logo.svg
LuogoKoelnmesse, Colonia, Renania Settentrionale-Vestfalia, Germania
Anni2009 - oggi
FrequenzaAnnuale
Dateagosto
GenereVideogiochi
Organizzazionegame – Verband der deutschen Games-Branche
Sito ufficiale

La Gamescom (reso graficamente come gamescom) è una fiera di videogiochi che si tiene ogni anno a Colonia, Renania Settentrionale-Vestfalia in Germania. È organizzata da la "Bundesverband Interaktive Unterhaltungssoftware" (in inglese: Federal Association of Interactive Entertainment Software). La convention è usata dai principali sviluppatori di videogiochi per mostrare i propri titoli in uscita nel breve periodo ed eventualmente anche gli hardware ad essi collegati.[1][2][3][4]

La Gamescom è il più grande evento europeo dedicato ai videogiochi (per numero di visitatori e spazio per gli esibitori). Durante la quinta edizione erano presenti 340.000 visitatori, più di 6.000 giornalisti specializzati e 635 espositori provenienti da 88 Paesi diversi, ognuno con un proprio stand.[5] Sempre organizzata ad agosto, la prima edizione della fiera si è tenuta nel 2009 dopo la chiusura della Games Convention di Lipsia da giorno 19 al 23, nel 2013 dal 21 al 25, nel 2014 dal 13 al 17, nel 2015 dal 5 al 9 mentre nel 2016 dal 17 al 21.

Gamescom 2009[modifica | modifica wikitesto]

Principali espositori[modifica | modifica wikitesto]

Entrata nord del Koelnmesse

Activision Blizzard

Atari

Bungie Studios

Capcom

Electronic Arts

Konami

Microsoft

Namco Bandai Games

Sony Computer Entertainment Europe

SEGA

Square Enix

Take-Two Interactive

Ubisoft

Principali conferenze[modifica | modifica wikitesto]

Visitatori alla Gamescom 2009

Mercoledì, 18 agosto:

Giovedì, 19 agosto:

Annunci principali[modifica | modifica wikitesto]

Sony Computer Entertainment Europe annunciò PlayStation 3 Slim, una versione più piccola e leggera di PlayStation 3 e la data di release della stessa, il primo settembre 2009. Venne annunciato anche il firmware 3.0 per la stessa console, che aggiungeva nuove features al PlayStation Network. Sony annunciò che avrebbe lanciato l'European Video Store nel novembre del 2009 e dichiarò inoltre che sulla PSP sarebbero girati giochi meno pesanti (sotto i 100MB). Fu annunciata inoltre una registrazione promo per un "gioco free" "free game" su PSP Go.

Microsoft Game Studios annunciò Fable III, in uscita l'anno successivo. Dichiarò inoltre la volontà di dividere Fable II in cinque episodi, pubblicarli sull'Xbox Live Marketplace e rendere la prima parte gratuita.

Copertura mediatica[modifica | modifica wikitesto]

Le conferenze non erano disponibili per un live streaming, eccetto quella di Electronic Arts che la trasmise sul proprio sito.[6] Sony invece rese scaricabile la propria sul PlayStation Store. I principali siti dedicati ai videogiochi (anche in Italia) offrirono un coverage di tutte le conferenze.

Gamescom 2010[modifica | modifica wikitesto]

Stand alla Gamescom 2010

Principali espositori[modifica | modifica wikitesto]

Activision Blizzard

ArenaNet

Bungie Studios

Capcom

Codemasters

Disney Interactive

Electronic Arts

Konami

Microsoft Game Studios

MTV Games

Namco Bandai Games

Nintendo

RedSpotGames

Sony Computer Entertainment Europe

SEGA

Square Enix

Take-Two Interactive

Ubisoft

Valve Corporation

Neowiz

Annunci principali[modifica | modifica wikitesto]

I due annunci principali furono quelli di Insomniac Games, che annunciò due sequel di due suoi famosi franchise: Ratchet & Clank: All 4 One, di cui fu mostrato il gameplay, e Resistance 3, con un teaser trailer. Questi titoli furono delle esclusive per PlayStation 3. Del primo fu pubblicata una data d'uscita (fine 2011), mentre del secondo no.

Gamescom 2011[modifica | modifica wikitesto]

Una postazione con una demo di FIFA 12 alla Gamescom 2011

Principali espositori[modifica | modifica wikitesto]

1C Company

2K Games

Activision Blizzard

Bethesda Softworks

Bohemia Interactive

Capcom

Codemasters

CD Projekt RED

City Interactive

Deep Silver

dtp Entertainment

Electronic Arts

Frogster

Funcom

Gamigo

Hi-Rez Studios

Kalypso Media

Konami

Microsoft Game Studios

Mojang

Namco Bandai

NCsoft

Nintendo

Nival

Paradox Interactive

Red 5

Riot Games

Rising Star Games

SEGA

Sony Computer Entertainment

THQ

Turbine

Ubisoft

Valve Corporation

Wargaming.net

Warner Bros.

Gamescom 2012[modifica | modifica wikitesto]

Una postazione con la demo di Crysis 3 alla Gamescom 2012

Principali espositori[modifica | modifica wikitesto]

1C Company

2K Games

Activision Blizzard

Bethesda Softworks

Bohemia Interactive

Capcom

Codemasters

Electronic Arts

Konami

Namco Bandai

NCsoft[7]

Nexon[7]

  • Shadow Company
  • Navy Field 2

Paradox Interactive

Perfect World Entertainment

RedSpotGames

Sony Computer Entertainment

Square Enix

Ubisoft

Warner Bros. Interactive Entertainment

Gamescom 2013[modifica | modifica wikitesto]

Principali espositori[modifica | modifica wikitesto]

1C Company

2K Games

505 Games

Activision Blizzard

Abrakam

  • Faëria (PC)

Amplitude Studios

  • Dungeon of the Endless (PC)
  • Endless Legend (PC)

Bethesda Softworks

Bohemia Interactive

Carbine Studios

CD Projekt RED

City Interactive

Crytek

Deep Silver

Electronic Arts

Focus Home Interactive

Gaijin Entertainment

Haemimont Games

  • Victor Vran (PC)

Kalypso Media

KING Art

  • Battle Worlds: Kronos (PC)

Konami

Microsoft

Mojang

Namco Bandai

Nintendo

Paradox Interactive

Red 5 Studios

Revolution Software

Riot Games

Ronimo Games

Roberts Space Industries

SEGA

Sony Computer Entertainment

Square Enix

TopWare Interactive

Triumph Studios

Ubisoft

Warner Bros. Interactive Entertainment

Wargaming

Zombie Studios

Eventi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Il primo torneo internazionale Dota 2 International Championships nel 2011, con il più grande montepremi di sempre per quanto riguarda gli e-sports.
  • Fu annunciata la World Championship Series 2013 Season 2 Global Finals, un torneo di StarCraft II con un premio di $150.000.[8]
  • Durante l'evento ci furono tre tornei di League of Legends:
    • l'International Wildcard Tournament;
    • la Season 4 Spring Promotion Qualifier;
    • e gli European LCS Playoffs[9][10].

Gamescom 2014[modifica | modifica wikitesto]

Principali espositori[modifica | modifica wikitesto]

2K Games

Activision Blizzard

Atari

Bandai Namco

Bohemia Interactive

Bethesda Softworks

CD Projekt RED

Capybara Games

Crytek

Daedalic Entertainment

Deep Silver

Electronic Arts

Focus Home Interactive

Frontier Developments

Grey Box

Konami

Kalypso Media

Microïds

Microsoft

Nintendo

Nordic Games

Paradox Interactive

Phoenix Online Studios

Riot Games

SEGA

Sierra Entertainment

Slightly Mad Studios

Sony Computer Entertainment

Square Enix

Starbreeze Studios

Techland

Ubisoft

Warner Bros. Interactive Entertainment

Wargaming

Gamescom 2015[modifica | modifica wikitesto]

La Gamescom 2015 si è tenuta dal 5 agosto al 9 agosto. 345.000 persone hanno partecipato al festival.[1]

Principali espositori[modifica | modifica wikitesto]

2K Games

505 Games

  • Terraria (3DS, Wii U, PC, Xbox, PS3, PS3, PS4, Android, IOS)

Studio Wildcard

Abbey Games

Activision

Amplitude Studios

Atari

Bandai Namco Entertainment

Bethesda Softworks

Black Forest Games

  • Giana Sisters: Dream Runners (PC, PS4, Wii U, XBO)

Blizzard Entertainment

Bohemia Interactive

Capcom

City Interactive

Cloud Imperium Games

Crytek

Daedalic Entertainment

  • AER (PC, PS4, XBO)
  • Bounty Train (PC)
  • Caravan (PC)
  • Fire (iOS)
  • The Pillars of the Earth (iOS, PC, PS4, XBO)
  • Project Daedalus: The Long Journey Home (PC)
  • Silence: The Whispered World 2 (iOS, PC, PS4, XBO)
  • Skyhill (OSX, PC)
  • Valhalla Hills (OSX, PC)

Deep Silver

Devolver Digital

Digital Extremes

Electronic Arts

EuroVideo Medien

Focus Home Interactive

Frontier Developments

Grey Box

Headup Games

  • Typoman (Wii U)

Hi-Rez Studios

  • Paladins (PC, PS4, XBO)

HTC / Valve

Iceberg Interactive

Image & Form

Intel

Introversion Software

Kalypso Media

KING Art

  • The Dwarves (PC, PS4, XBO)

Koei Tecmo

Konami

Mad Catz

Microïds

Microsoft Studios

Motiga


NeocoreGames

  • Warhammer 40,000: Inquisitor – Martyr (PC, PS4, XBO)

Ninja Theory

Nintendo[11]

Nordic Games

Paradox Interactive

SCS Software

Sega

Shin'en Multimedia

Slightly Mad Studios

Sony

Square Enix

TaleWorlds

Teotl Studios

Ubisoft

Wargaming

Warhorse Studios

Warner Bros.

Yacht Club Games

Gamescom 2016[modifica | modifica wikitesto]

La Gamescom 2016 si è tenuta dal 17 al 21 agosto 2016 ed hanno partecipato alla fiera 345.000 persone.[1]

Principali espositori[modifica | modifica wikitesto]

Atari

Bandai Namco Entertainment

Blizzard Entertainment

Focus Home Interactive

Frontier Developments

Green Man Gaming

  • Of Kings And Men (PC)[16]
  • Lifeless (PC)[16]
  • The Black Death (PC)[16]
  • The Bunker (PC)[16]

Konami

Microsoft Studios

Nintendo

Warner Bros. Interactive Entertainment

Gamescom 2017[modifica | modifica wikitesto]

La Gamescom 2017 si è tenuta dal 22 al 27 agosto 2017.[1] È stato il Cancelliere federale della Germania Angela Merkel ad aprire l'evento, segnando la prima occasione nella storia in cui un'edizione del Gamescom è stata aperta da un Cancelliere in carica.[21]

Principali espositori[modifica | modifica wikitesto]

Activision

Bandai Namco Entertainment

Bethesda Softworks

Capcom

CD Projekt

Colossal Order

Devolver Digital

Electronic Arts

Frontier Developments

Kalypso Media

Konami

Microsoft Studios

Nintendo

Sega

Sony

Square Enix

THQ Nordic

Ubisoft

Warner Bros. Interactive Entertainment

Game Developers Conference Europe[modifica | modifica wikitesto]

La Game Developers Conference Europe (GDC Europe), è una sorta di spin-off della Game Developers Conference. Si tiene ogni anno in concomitanza con la Gamescom e si svolge al Cologne Congress Centre East.[22]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d gamescom Cologne, Trade Fair Dates. URL consultato il 13 gennaio 2016.
  2. ^ Lost Planet 2 to make PS3 debut at GamesCom, Game Zine, 11 agosto 2009. URL consultato l'11 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 15 agosto 2009).
  3. ^ Sony confirms unveiling of new Heavy Rain character for Gamescom, Video Games Republic, 11 agosto 2009. URL consultato l'11 agosto 2009.
  4. ^ Namco Bandai Partners (Press release), Namco Bandai Partners' gamescom line-up, su gamesindustry.biz, 7 agosto 2009. URL consultato l'11 agosto 2009.
  5. ^ No. 29 Final Report: Over 340,000 visitors celebrated the ʽnext generation of gamingʼ at the exceptional gamescom, gamescom.de. URL consultato il 25 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 29 agosto 2013).
  6. ^ Sony Computer Entertainment Europe also showcased its press conference on its online community-based service PlayStation Home shortly afterwards. MotorStorm Swerves Into PlayStation Home; The Presentation Podium Opens Its Doors For gamescom, SCE.
  7. ^ a b K-game’s spark in European market, Embassy of the Republic of Korea in the United States of America, 24 agosto 2012. URL consultato il 3 ottobre 2012.
  8. ^ WCS Season 2 Finals Begin August 23, su wcs.battle.net.
  9. ^ Gamescom 2013 - Leaguepedia - Competitive League of Legends Wiki
  10. ^ Gamescom and PAX schedule announcement | LoL Esports
  11. ^ Check out Nintendo’s Gamescom 2015 line-up, su wiiudaily.com.
  12. ^ a b c Eddie Makuch, Dark Souls, Tekken Publisher Will Announce New IP in August, in GameSpot, 18 luglio 2016. URL consultato il 19 luglio 2016.
  13. ^ a b c d e f g Jordan Helm, Focus Home Interactive Unveil Gamescom 2016 Line-Up, in Hardcore Gamer, 16 luglio 2016. URL consultato il 19 luglio 2016.
  14. ^ Ben Barrett, Elite Dangerous patch 2.2 will introduce dual flying, new space stations and aliens in October, 18 agosto 2016. URL consultato il 20 agosto 2016.
  15. ^ Ben Barrett, Planet Coaster release date set for November 17, cheap pre-orders end August 25, 17 agosto 2016. URL consultato il 20 agosto 2016.
  16. ^ a b c d Green Man Gaming At Gamescom 2016 – Green Man Gaming Blog, su www.greenmangaming.com. URL consultato il 15 agosto 2016.
  17. ^ Joe Skrebels, Gamescom 2016: Konami Announces Metal Gear Survive, in IGN, 17 agosto 2016. URL consultato il 20 agosto 2016.
  18. ^ Konami announces demo launch date and releases new trailer for PES 2017, in gamereactor.com, 17 agosto 2016. URL consultato il 24 agosto 2016.
  19. ^ a b c d e f g Aaron Greenberg, Xbox at gamescom 2016, Microsoft Studios, 13 luglio 2016. URL consultato il 19 luglio 2016.
  20. ^ Ed Boon [noobde], A couple of fun reveals coming soon for Injustice 2 (Tweet), su twitter.com, 16 August 2016.
  21. ^ (EN) Chancellor Merkel is opening gamescom for the first time », su news.gamescom.de, 22 giugno 2017. URL consultato il 23 giugno 2017.
  22. ^ Game Developers Conference Europe | August 3-4, 2015 | Cologne, Germany

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi

Coordinate: 50°56′33.25″N 6°57′32.31″E / 50.94257°N 6.958976°E50.94257; 6.958976