XIII (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
XIII
videogioco
XIII.jpg
Screenshot di un livello del gioco
PiattaformaNintendo GameCube, PlayStation 2, Xbox, macOS, Microsoft Windows, Telefono cellulare
Data di pubblicazione25 novembre 2003
GenereSparatutto in prima persona
TemaFumetto
SviluppoUbisoft, Feral Interactive
PubblicazioneUbisoft, Gameloft
Modalità di giocoSingolo giocatore, multigiocatore
Motore graficoUnreal Engine 2.0
SupportoCD-ROM, DVD-ROM

XIII è un videogioco sparatutto in prima persona sviluppato dalla Ubisoft, dotato di grafica in stile cartone animato con l'utilizzo dell'animazione cel-shaded. È basato sul fumetto franco-belga XIII, ideato da Jean Van Hamme nel 1976 e disegnato da William Vance.

È stato pubblicato nel 2003 per PlayStation 2, Xbox, Nintendo GameCube, Game Boy Advance, Microsoft Windows e macOS.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco si apre con la scena dell'assassinio del presidente americano, William Sheridan, durante un corteo (ispirato all'assassinio di JFK). Il protagonista, Stewe Rowland, si risveglia su una spiaggia con un tatuaggio del numero romano XIII sulla clavicola e un'amnesia: avanzando nei vari livelli i fatti, i luoghi e i ricordi gli restituiranno la memoria. Gli obiettivi sono due: scoprire la vera identità del protagonista e smascherare i venti cospiratori che hanno ordito l'omicidio di Sheridan.

Nel 2013 IGN pubblica la lista dei 100 migliori sparatutto in prima persona scelti dai suoi esperti, dove XIII risulta al 100º posto.[1] Le vendite del gioco furono relativamente basse e XIII non ebbe quindi successo commercialmente.[1]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Halo: Combat Evolved - IGN Top 100 Shooters, su IGN. URL consultato il 27 gennaio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]