Ademir Marques de Menezes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ademir
Ademir de Menezes (1950).jpg
Ademir con la maglia della Seleção al campionato del mondo 1950
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 196[1] cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Termine carriera 1959
Carriera
Giovanili
1937-1939Sport Recife
Squadre di club1
1939-1942Sport Recife88 (37)
1942-1945Vasco da Gama91 (122)
1945-1948Fluminense77 (64)
1948-1952Vasco da Gama129 (127)
1952-1956San Paolo130 (88)
1957-1959Sport Recife99 (39)
Nazionale
1945-1953Brasile Brasile37 (32)
Palmarès
Julesrimet.gif Mondiali di calcio
Argento Brasile 1950
Transparent.png Copa América
Argento Cile 1945
Argento Argentina 1946
Oro Brasile 1949
Argento Perù 1953
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Ademir Marques de Menezes, noto semplicemente come Ademir o Colosso (Recife, 8 novembre 1922Rio de Janeiro, 11 maggio 1996), è stato un calciatore brasiliano, di ruolo attaccante.Con la nazionale brasiliana è stato vicecampione del mondo nel 1950.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la sua carriera nello Sport Club do Recife, per poi passare prima al Vasco da Gama e poi alla Fluminense. Tornato al Sport Recife vi concluse la carriera nel 1959. Ha vinto in totale sei campionati dello stato Rio: cinque con il Vasco da Gama e uno con la Fluminense.

Si dice che gli allenatori brasiliani adottarono e perfezionarono il modulo difensivo 4-2-4 per salvaguardarsi dall'inarrestabile Ademir: per arginare la sua abilità era necessario schierare un difensore centrale in più[2].

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Era considerato il miglior attaccante del mondo in seguito alle sue prestazioni ai campionati mondiali di calcio del 1950, dei quali fu capocannoniere realizzando 8 reti. Ma quei mondiali furono per Ademir forse il più triste ricordo della sua carriera calcistica: il Brasile infatti perse clamorosamente la gara decisiva del girone finale contro l'Uruguay e Ademir era in campo in quello che dai brasiliani è tutt'oggi ricordato come il Maracanazo.

Ha formato insieme a Zizinho e Jair Rosa Pinto uno dei migliori attacchi della storia della nazionale brasiliana. Ademir inoltre prese parte alla Coppa America nelle edizioni 1945, 1946, 1949 e 1953, segnando 13 gol in 18 presenze, compresa una tripletta nello spareggio contro il Paraguay nel 1949. Con la nazionale brasiliana ha disputato complessivamente 37 partite realizzando 32 reti.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Serie Presenze Reti
1939-1940 Sport Recife A 30 10
1940-1941 Sport Recife A 34 11
1941-1942 Sport Recife A 34 16
1942-1943 Vasco da Gama A 29 29
1943-1944 Vasco da Gama A 23 30
1944-1945 Vasco da Gama A 38 63
1945-1946 Fluminense A 33 31
1946-1947 Fluminense A 33 25
1947-1948 Fluminense A 11 8
1948-1949 Vasco da Gama A 31 33
1949-1950 Vasco da Gama A 34 45
1950-1951 Vasco da Gama A 34 39
1951-1952 Vasco da Gama A 30 10
1952-1953 San Paolo A 31 22
1953-1954 San Paolo A 30 19
1954-1955 San Paolo A 31 23
1955-1956 San Paolo A 38 24
1957 Sport Recife A 31+17 19+17
1958 Sport Recife A 34+20 12+21
1959 Sport Recife A 34+20 8+10

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni statali[modifica | modifica wikitesto]

Sport Recife: 1941, 1942, 1943
Vasco da Gama: 1945, 1949, 1950, 1952, 1956
Fluminense: 1946
Vasco da Gama: 1942, 1944, 1945, 1948

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

1945
1947, 1950
Brasile 1949
1952

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Brasile 1950 (9 gol) [3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ademir Menezes, su national-football-teams.com. URL consultato il 26 maggio 2015.
  2. ^ PIALA DUNIA FIFA JERMAN 2006, su ww2.utusan.com.my. URL consultato il 22 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  3. ^ Ci fu una controversia a proposito dei gol segnati dal brasiliano Ademir nel 1950, a causa di dati incompleti riguardo alla partita del girone finale contro la Spagna (Brasile-Spagna 6-1). Il primo gol venne considerato un autogol del difensore spagnolo Parra, e il gol del 5-0 fu assegnato a Jair. Successivamente la FIFA gli ha assegnato entrambe le marcature, portandolo a divenire capocannoniere di quella edizione con 9 gol.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]