Star Wars: The Old Republic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Star Wars: The Old Republic
Logo-the-old-republic.png
Sviluppo BioWare Austin
Pubblicazione LucasArts
Serie Star Wars: Knights of the Old Republic
Data di pubblicazione Stati UnitiEuropa 20 dicembre 2011[1]
Genere MMORPG
Tema Guerre stellari
Modalità di gioco Multiplayer
Piattaforma Microsoft Windows
Distribuzione digitale Origin
Motore grafico HeroEngine
Supporto DVD
Requisiti di sistema Requisiti minimi

Processore
AMD Athlon 64 X2 Dual-Core 4000+ o superiore Intel Core 2 Duo 2.0GHz o superiore
RAM
Windows XP: 1.5GB (nel caso si utilizzi una scheda grafica integrata tale requisito si estende a 2GB di RAM) Windows Vista e Windows 7: 2GB
Scheda grafica
Una scheda grafica con almeno 256MB di RAM video e con supporto agli Shader 3.0
Ad esempio:
ATI X1800 o superiore
nVidia 7800 o superiore
Intel 4100 o superiore
Sistema operativo
Windows XP o superiore
DVD-ROM
Velocità di lettura 8x o superiore (per installazione da disco fisico)
Connessione Internet richiesta per giocare[1]

Fascia di età ESRB: T
PEGI: 16
USK: 12
Periferiche di input Tastiera, Mouse
Preceduto da - Star Wars: Knights of the Old Republic (2003)

- Star Wars: Knights of the Old Republic II: The Sith Lords (2004 per Xbox e 2005 per Pc)

Star Wars: The Old Republic è un videogioco di tipo MMORPG sviluppato da parte di Bioware, e prodotto da LucasArts. Questo gioco è ambientato 3.500 anni prima dei film di Guerre stellari e 300 anni dopo i fatti successi in Star Wars: Knights of the Old Republic II: The Sith Lords. È stato rilasciato il 20 dicembre 2011, incassando il record come Fastest Growing MMO[13]. Ufficialmente il gioco è stato pubblicato negli Stati Uniti d'America e Canada per il Nord America, e in Europa per Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Regno Unito, Russia, Spagna, Svezia e Svizzera.[1] Il gioco ha vissuto un momento di crisi nell'arco del 2012. Per invogliare i clienti all'acquisto, SWTOR ha rilasciato una versione free-to-play scaricabile, che aveva però numerose limitazioni (nella prima versione bloccava il personaggio al livello 15, mentre ora il blocco è stato totalmente rimosso). Dato che questa versione non ha avuto successo, BioWare ha convertito il gioco, in data Novembre 2012, ad una versione Freemium. Dal 15 novembre 2012 è possibile giocare a 3 diverse versioni del gioco: o la versione "Free-to-play" (che contiene parecchie limitazioni), o la versione "Preferred status" (una versione di mezzo, attivabile acquistando almeno 5 € di "Cartel coins", dove il giocatore avrà meno limitazioni rispetto alla versione Free-to-play) oppure alla versione classica (dove per giocare è richiesto un pagamento mensile). [2] Nel 2013, è stato uno dei MMORPG più redditizi nel mercato occidentale, sia per subscription che microtransizioni [10], totalizzando oltre un milione di nuovi utenti iscritti [12].

Tra gli altri premi ricevuti, ha ottenuto anche un Guinnes World Record come Largest Entertainment Voice Over Project ever, per le oltre 200 mila tracce audio di dialoghi, registrate da centinaia di attori diversi per i personaggi del gioco[11].

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia è ambientata nell'universo immaginario di Guerre stellari, 300 anni dopo gli eventi visti in Star Wars: Knights of the Old Republic e 3.500 anni prima degli eventi nei film.[3] Una grande flotta Sith appare all'improvviso dalle profondità dello spazio e scatena un'offensiva su vasta scala con il sogno di vendicarsi dei loro antichi nemici, i Jedi; decine di mondi dell'Orlo Esterno vengono immediatamente conquistati e molti sistemi vengono messi sotto assedio. Violenti scontri con l'esercito repubblicano si susseguono senza tregua in tutta la galassia coinvolgendo milioni di persone e riducendo moltissimi pianeti in rovina: nonostante lo strangolamento di frequentatissime rotte commerciali e la distruzione di basi militari strategiche e spazioporti vitali, la Repubblica resiste, sorprendendo non poco gli invasori. Mentre l'Impero Sith e la Repubblica sono impegnati nei colloqui di pace, un'armata d'élite guidata da intraprendenti Signori dei Sith compie un feroce saccheggio a Coruscant, distruggendo il Tempio jedi e costringendo ad un'umiliante armistizio la Repubblica; gli jedi si ritirarono sul pianeta Tython cercando di ricostruire l'ordine ormai in frantumi.

Negli anni successivi al trattato, la paura e l'incertezza hanno attanagliato la galassia, il che ha permesso all'Imperatore Sith di perseguire i suoi misteriosi scopi, mentre la Repubblica si è concentrata a ricostruire la sua forza militare. Attualmente, le tensioni tra la Repubblica e l'Impero sono in continuo aumento, segno dell'avvicinarsi di un secondo conflitto destinato a stabilire chi sarà a governare i pianeti e i popoli della galassia.

Stile di gioco[modifica | modifica sorgente]

I membri delle due fazioni principali, la Repubblica Galattica e l'Impero Sith, avranno diversi codici morali. Ogni fazione ha classi diverse con storie e antefatti differenti, influenzabili dalle scelte morali del giocatore. Queste scelte aprono e chiudono i bivi della storia e agiscono sui personaggi non giocanti che seguono il giocatore. I giocatori possono scegliere tra un diverso numero di personaggi non giocanti, e spendendo più tempo con uno di essi potrà essere più utile nello sviluppare la storia e i contenuti rispetto a dividere il tempo con più personaggi.[4] Ogni classe avrà una storia diversa ma sarà comunque integrata nell'arco storico generale del gioco. I giocatori potranno anche accedere a dozzine di pianeti diversi.

Struttura del gioco[modifica | modifica sorgente]

Le dinamiche di gioco di riprendono quelle tradizionali dei videogiochi di ruolo online. Il giocatore agisce nel mondo virtuale per mezzo di un personaggio tratto dal mondo di Star Wars, interagendo con personaggi controllati dal computer (NPc) e anche altri giocatori; svolgendo una serie di missioni che gli vengono assegnate e che in base alle scelte apportate dal giocatore, attraverso dialoghi multi scelta, modificano la storia di ogni personaggio rendendola unica per ogni giocatore. Procedendo di missione in missione e quindi salendo di livello ottiene nuove abilità e acquisisce nuovi oggetti che può utilizzare direttamente, commerciare con NPC o con altri giocatori attraverso le aste oppure per scambio diretto. Completando le missioni ogni giocatore in base alle proprie decisioni otterrà dei punti allineamento (lato oscuro o lato chiaro) indipendentemente dalla fazione scelta, che permetteranno l'utilizzo di alcuni oggetti (es. la lama delle spade laser di colore blu/verde per il lato chiaro, rosse per il lato oscuro). Parallelamente alla crescita dei livelli del personaggio si possono scegliere delle abilità lavorative (Crew skill) che permetteranno di poter creare oggetti utili al giocatore. Ogni personaggio possiede degli aiutanti (companions) che lo aiuteranno durante la storia, nelle missioni più difficili e nel far progredire le abilità lavorative (il primo si ottiene intorno al livello 10), al raggiungimento del livello 50 (livello massimo in Free-To-Play) o del livello 55 (livello massimo in assoluto(per ora riservato agli utenti Subscribers e Preferred Status - Freemium)) ogni giocatore avrà 5 aiutanti con caratteristiche diverse tra loro.

Classi[modifica | modifica sorgente]

Le classi e classi avanzate (classi di specializzazzione) disponibili per la Repubblica sono:

  • Trooper (soldato), Commando, Vanguard
  • Smuggler (contrabbandiere), Scoundrel, Gunslinger
  • Jedi Knight (cavaliere Jedi), Sentinel, Guardian
  • Jedi Consular (console Jedi), Shadow, Sage

Per l'Impero sono:

  • Bounty Hunter (cacciatore di taglie), Powertech, Mercenary
  • Sith Warrior (guerriero Sith), Juggernaut, Marauder
  • Imperial Agent (agente imperiale), Operative, Sniper
  • Sith Inquisitor (inquisitore Sith), Sorcerer, Assassin

Pianeti visitabili[modifica | modifica sorgente]

Durante il corso dell'avventura sarà possibile esplorare i seguenti pianeti:

Cronologia[modifica | modifica sorgente]

Di seguito sono elencati gli eventi accaduti Prima del Trattato di Coruscant (in inglese: Before the Treaty of Coruscant).

  • BTC 303: Un cavaliere Jedi caduto di nome Revan si redime per sconfiggere Darth Malak e impedirgli di prendere il controllo della Galassia.
  • BTC 103: Due secoli di pace e prosperità consentono alla Repubblica Galattica di fare progressi tecnologici e di migliorare notevolmente la propria stabilità politica.
  • BTC 28: Dopo un millennio di esilio, l'Impero Sith lancia un attacco a sorpresa contro i Jedi e la Repubblica.
  • BTC 18: Si svolge la leggendaria battaglia di Bothawui, in cui l'avanzata Sith viene fermata e la speranza torna a rinsaldarsi nel cuore dei cittadini della Repubblica.
  • BTC 14: una serie di vittorie militari repubblicane mette a serio rischio l'invasione; l'intelligence imperiale mette a punto una nuova strategia per far finire la guerra.
  • BTC 8: Una nuova grande armata Mandaloriana si materializza a fianco delle forze imperiali dei Sith, bloccando le principali rotte commerciali della galassia.
  • BTC 7: La Repubblica riesce a spezzare il blocco Mandaloriano e a rifornire le proprie forze militari nell'Orlo Esterno.
  • BTC 0: Dopo decenni di guerra, l'Impero Sith saccheggia Coruscant e costringe la Repubblica a firmare un trattato di pace.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

The Old Republic è il primo gioco di BioWare che fa parte del genere MMORPG[5] ed è il secondo gioco di ruolo massivo impostato nell'universo di Guerre stellari dopo Star Wars: Galaxies. BioWare è stata a lungo interessata riguardo alla possibilità di lavorare su un MMORPG, aspettando di avere "i compagni giusti, la squadra giusta, e la giusta proprietà intellettuale".[6] Un punto focale del gioco è lo sviluppo dei personaggi e della loro storia individuale e in ottobre 2008 BioWare ha dichiarato che questo gioco conterrà una quantità di storia maggiore di quella dei loro giochi precedenti combinati assieme. La squadra di scrittori è composta anche da 12 professionisti, alcuni di essi lavorano sul progetto da più di due anni. Il 24 settembre 2011 in un comunicato ufficiale Bioware ed Electronic Arts hanno annunciato la data di release ufficiale del gioco, il 20 dicembre per l'utenza Nord Americana ed il 22 dicembre per l'utenza Europea, smentendo successivamente questa dichiarazione comunicando che il rilascio del gioco avverrà il 20 dicembre su scala globale.[7] Incidentalmente il precedente MMORPG basato sulla saga di Star Wars, Star Wars: Galaxies, verrà chiuso il 15 dicembre 2011 a seguito di un accordo fra Sony Online Entertainment e LucasArts[8] Lo sviluppatore ha rivelato che verranno rilasciate due espansioni del gioco nel 2014.[9]

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

La colonna sonora si Star Wars: The Old Republic è stata rilasciata in edizione da collezione del videogioco Star Wars: The Old Republic il 20 dicembre 2011 . Contiene 17 brani musicali del gioco. Ha un tempo di esecuzione totale di 72 minuti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Star Wars: The Old Republic | FAQ. URL consultato il 30 novembre 2011.
  2. ^ http://uk.ign.com/articles/2012/06/15/bioware-looking-at-free-to-play-for-the-old-republic.
  3. ^ Impostazioni e luoghi
  4. ^ Star Wars: The Old Republic Preview
  5. ^ Star Wars: The Old Republic Revealed
  6. ^ Star Wars: The Old Republic revealed
  7. ^ Star Wars: The Old Republic | News, Updates, Developer Blogs
  8. ^ SOE Support
  9. ^ Producer's Road Map 2014

[10] Fonte: http://www.superdataresearch.com/blog/us-digital-games-market/ [11] Fonte: http://www.swtor.com/blog/state-game-3 [12] Fonte: http://www.guinnessworldrecords.com/news/2012/1/star-wars-the-old-republic-recognised-guinness-world-records-2012-gamer%E2%80%99s-edition/ [13] Fonte: http://blog.wtfast.com/2011/12/swtor-is-the-fastest-growing-mmo.html

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]