Universo espanso (Guerre stellari)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Universo espanso di Guerre stellari è l'insieme di storie derivate da fumetti, romanzi e altri media al di fuori dei film. L'universo espanso è considerato canonico dalla Lucasfilm Ltd., anche se secondario ai film.

L'Universo espanso è noto anche con il nome in lingua inglese di Expanded Universe (spesso abbreviato come EU).

Capita che l'Universo Espanso si contraddica, la regola generale è che l'Universo Espanso può contraddire sé stesso, ma non i film, che costituiscono l'ossatura dell'universo; in genere la Lucasfilm interviene per dirimere questioni di canoni, altrimenti l'Universo viene considerato non chiaro o contraddittorio.

Tipi di canoni[modifica | modifica sorgente]

La stessa Lucas Licensing ha stabilito una serie di livelli di canone, dal più solido al più labile, per ordinare gli eventi successi e stabilire una gerarchia.

G (George Lucas) Canon è il canone assoluto. In questa categoria ricadono i film, i romanzi tratti dai film, le trasmissioni radio basate sui film, i copioni e qualsiasi altro materiale che viene direttamente da George Lucas stesso, come ad esempio videogames, guide ufficiali ai film, la serie cartoon Clone Wars (remake compreso) e la serie di telefilm. G Canon è superiore a qualsiasi altra forma di canone.

C (continuity) Canon si riferisce alla maggior parte del materiale dell'Universo Espanso ed è il secondo nella gerarchia di autorità. Tutto quello che è stato pubblicato su Guerre stellari, che non ricade in altre categorie è C Canon. Questo materiale viene considerato attendibile, a meno che non contraddica materiale G Canon.

S (secondario) Canon è associato a storie vecchie, meno accurate o meno coerenti con l'Universo Espanso, che non si adattano perfettamente a canoni superiori, come ad esempio il primo seguito non ufficiale di Guerre stellari, ovvero La Gemma di Kaiburr.

N Canon è detto anche "non-canon" o "non-continuity", è costituito da storie alternative (pubblicate sotto l'etichetta Infinities) e da qualsiasi cosa non si adegui a canoni superiori. Le storie N Canon non sono considerate canoniche.

Holocron continuity database[modifica | modifica sorgente]

« In aggiunta all'essere un archivio per informazioni già pubblicate, lo Holocron è un mezzo per tenere traccia di qualsiasi cosa sia in fase di sviluppo. Le informazioni vengono inserite sin dalla prima stesura, e quindi è presente una certa quantità di informazioni su dei prodotti che non verranno rilasciati se non tra qualche anno. È anche usato per contenere informazioni di referenze non pubblicate. »
(Leland Chee)

Lo Holocron continuity database è il database usato internamente da Lucas Licensing per tenere traccia di tutti gli elementi creati per l'universo di Guerre stellari, e contiene elementi presi da quasi tutte le sue fonti. Il database è gestito da Leland Chee tramite l'uso di software FileMaker Pro 7, ed è stato creato circa nel 2000, partendo da un nucleo di materiale importato nel database dai CD-ROM di Star Wars: Behind the Magic e di Episode I Insider's Guide.

Leland Chee è un impiegato della Lucasfilm di origine est-asiatica ed è colui che gestisce direttamente il database. Generalmente si fa riconoscere con il soprannome Tasty Taste (in italiano Sapore saporito) e invia messaggi frequentemente nei forum di StarWars.com. Attualmente Chee afferma che non ci sono pianificazioni di un rilascio di qualsiasi porzione dello Holocron al pubblico.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Guerre stellari Portale Guerre stellari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerre stellari