Primi ministri della Cambogia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stemma reale della Cambogia

Il primo ministro della Cambogia (Template:Khmer; Lok Neayouk Rotmontrei ney Preah Reacheanachak Kampuchea), è il capo del governo del Regno della Cambogia. Il primo ministro è nominato dal re ai sensi dell' articolo 119 della Costituzione ed il responsabile della guida del Governo del Regno.

Poteri costituzionali[modifica | modifica wikitesto]

I poteri del primo ministro sono stabiliti dall'attuale Costituzione della Cambogia, adottata il 24 settembre 1993 e modificata il 4 marzo 1999.[1] Essi vengono definiti dai seguenti articoli della Costituzione:

  • Articolo 11: Se il re non può svolgere le normali funzioni di capo di Stato a causa di una grave malattia certificata da un gruppo di medici esterni nominati dal presidente del Senato, il presidente dell'Assemblea ed il primo ministro, il presidente del Senato funge da capo di Stato in luogo.
  • Articolo 13: Entro il tempo massimo di sette giorni - dalla vacanza del trono - il nuovo re di Cambogia viene scelto dal Consiglio del trono. I membri del Consiglio sono i seguenti:
    • il presidente del Senato
    • il presidente dell'Assemblea
    • primo ministro
    • i capi dei due ordini religiosi Thammayut e Mohanikay
    • primo e secondo vice presidente del Senato
    • primo e secondo vice presidente dell'Assemblea.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Ambassade royale du Cambodge en France - Constitution