Michel Bastos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michel Bastos
Michel Bastos 2013-06-29.jpg
Michel Bastos nel 2013
Dati biografici
Nome Michel Fernandes Bastos
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 179 cm
Peso 69 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista, Ala
Squadra San Paolo San Paolo
Carriera
Giovanili
1994-2001
2001-2002
Pelotas Pelotas
Feyenoord Feyenoord
Squadre di club1
2002-2003 Excelsior Excelsior 28 (0)
2003-2004 Atletico-PR Atlético-PR 10 (0)
2004 Gremio Grêmio 19 (4)
2005-2006 Figueirense Figueirense 35 (10)
2006-2009 Lilla Lilla 97 (25)
2009-2013 O. Lione O. Lione 98 (26)
2013 Schalke 04 Schalke 04 14 (4)
2013-2014 Al-Ain Al-Ain 12 (4)
2014 Roma Roma 16 (1)
2014- San Paolo San Paolo 0 (0)
Nazionale
2009-2010 Brasile Brasile 10 (1)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 agosto 2014

Michel Fernandes Bastos (Pelotas, 2 agosto 1983) è un calciatore brasiliano, centrocampista o ala del São Paulo.

Possiede il passaporto francese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la sua carriera giocando per la squadra della sua città, il Pelotas. Trascorse la sua infanzia calcistica giocando sempre in squadre brasiliane come l'Atletico Paranaense, il Gremio e la Figueirense; esperienze intervallate da una parentesi olandese (dal 2001 al 2003), periodo in cui militò nel settore giovanile del Feyenoord e nell'Excelsior. Successivamente tentò di aprire una nuova parentesi europea, firmando per il Lilla.

Lilla[modifica | modifica wikitesto]

Bastos si trasferì nella squadra francese del Lilla nel 2006 debuttando nella prima partita della Ligue 1 2006-2007 contro il Rennes restando in campo per 65 minuti prima di essere sostituito. Segnò il suo primo gol nel Lilla nel Derby du Nord contro il Lens; conclude la sua prima stagione in Francia con un totale di 3 gol.

Michel Bastos in azione con la maglia dell'Olympique Lione

Nelle due stagioni successive il suo numero di marcature s'incrementò segnando 8 gol nel campionato 2007-2008 e 14 gol in quello 2008-2009, contribuendo alla qualificazione della sua squadra all'Europa League 2009-2010.

Lione[modifica | modifica wikitesto]

Bastos (a sinistra) insieme a Briand e Makoun in allenamento

Il 14 luglio 2009 il presidente del Lilla Michel Seydoux annuncia di aver accettato l'offerta di 18 milioni di euro dal Lione per il cartellino del giocatore.[1] Il 15 luglio 2009 Bastos supera con successo le visite mediche e firma un contratto di quattro anni.[2] Bastos segna il suo primo gol con la maglia della sua nuova squadra nella gara d'andata dei play-off di qualificazione per la Champions League 2009-2010 giocata contro l'Anderlecht, nell'incontro finito 6-1 per il Lione. Conclude la sua prima stagione nella squadra guidata dal tecnico Claude Puel realizzando 10 gol in campionato e 2 gol in Champions League.

Schalke 04[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 gennaio 2013 si trasferisce in Germania allo Schalke 04 con la formula del prestito per diciotto mesi. Il 2 febbraio 2013 fa il suo esordio e mette a segno il suo primo gol in Bundesliga, per il momentaneo 1-0 dello Schalke 04 contro il Greuther Furth (gara poi persa per 1-2). Il 16 febbraio segna la sua prima doppietta in Bundesliga, nella gara pareggiata 2-2 in casa del Mainz 05. Il 12 marzo 2013 segna il primo gol con la nuova maglia in Champions League in casa contro il Galatasaray: la gara terminerà poi 2-3 per i turchi e sancirà l'eliminazione dei tedeschi dalla competizione.

Al-Ain[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 agosto 2013 viene acquistato dall'Al-Ain per 4 milioni di euro. Gioca la sua prima partita con la squadra emiratina il successivo 30 luglio, nella finale di UAE Super Cup persa ai rigori contro l'Al-Ahli disputando l'intero incontro. [3] L'esordio in campionato arriva invece il 15 settembre nella sconfitta esterna per 3-1 contro l'Al Shabab. Si conclude sempre con una sconfitta la partita in cui realizza il suo primo gol, contro l'Al Dhafra (4-3). In totale Bastos disputa con l'Al-Ain 18 partite, di cui 6 nelle coppe nazionali, e 5 gol (uno nell'Etisalat Emirates Cup).[4]

Prestito alla Roma[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 gennaio 2014 passa alla Roma con la formula del prestito oneroso ad un milione di euro, con diritto di riscatto fissato a 3,5 milioni.[5] Esordisce con la nuova maglia il 9 febbraio seguente, nel derby contro la Lazio pareggiato per 0-0. Segna il suo primo gol in campionato il 30 marzo, nella gara esterna contro il Sassuolo, fissando il risultato sul 2-0 per la sua squadra.[6] Scaduto il prestito rientra negli Emirati Arabi.

San Paolo[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 agosto 2014 fa ritorno in patria, firmando un contratto con il San Paolo.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Prima di militare nelle file del Lione Bastos non era mai stato convocato nella Seleção. Il 27 ottobre 2009 venne convocato per la prima volta in Nazionale per disputare due amichevoli contro l'Inghilterra e l'Oman.[7] L'esordio è avvenuto nella prima partita disputata il 14 novembre 2009 a Doha, in Qatar.[8]

Successivamente, l'11 maggio 2010, venne incluso dal CT Carlos Dunga nella lista definitiva dei 23 convocati che avrebbero preso parte ai Mondiali.[9] Il 2 giugno 2010 realizza il suo primo gol con la maglia verdeoro nell'amichevole pre-mondiale disputata contro lo Zimbabwe e terminata 3-1 per i brasiliani.[10]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 maggio 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002-2003 Paesi Bassi Excelsior ED 28 0 CO 4 0 - - - - - - 32 0
2003 Brasile Atlético-PR A 10 0 - - - - - - - - - 10+ 0+
2004 Brasile Grêmio A 19 4 - - - - - - - - - 19+ 4+
2005 Brasile Figueirense A 35 10 - - - - - - - - - 35+ 10+
2006 Brasile Atlético-PR A 0 0 - - - - - - - - - 0+ 0+
Totale Atlético-PR 10 0 10+ 0+
2006-2007 Francia Lilla L1 25 3 CF+CdL 4+0 1+0 UCL 5 1 - - - 34 5
2007-2008 L1 35 8 CF+CdL 3+0 0 - - - - - - 38 8
2008-2009 L1 37 14 CF+CdL 3+1 2+0 - - - - - - 41 16
Totale Lilla 97 25 11 3 5 1 113 29
2009-2010 Francia O. Lione L1 32 10 CF+CdL 4+10 2+1 UCL 11 3 - - - 57 16
2010-2011 L1 28 5 CF+CdL 2+1 0 UCL 7 3 - - - 38 8
2011-2012 L1 26 6 CF+CdL 5+4 1+0 UCL 8 0 - - - 43 7
2012-gen. 2013 L1 12 5 CF+CdL 1+0 0 UEL 1 0 - - - 14 5
Totale O. Lione 98 26 27 4 27 6 152 36
gen.-giu. 2013 Germania Schalke 04 BL 14 4 CG - - UCL 2 1 - - - 16 5
2013-gen. 2014 Emirati Arabi Uniti Al-Ain AGL 12 4 EEC+CDP 5+1 1+1 ACL - - SCE 1 0 19 6
gen.-giu. 2014 Italia Roma A 16 1 CI 1 0 - - - - - - 17 1
Totale carriera 329 74 49+ 9+ 34+ 8+ 1 0 413+ 91+

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Brasile Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
14-11-2009 Doha Brasile Brasile 1 – 0 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
17-11-2009 Mascate Oman Oman 0 – 2 Brasile Brasile Amichevole -
2-3-2010 Londra Brasile Brasile 2 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole -
2-6-2010 Harare Zimbabwe Zimbabwe 0 – 3 Brasile Brasile Amichevole 1
7-6-2010 Dar es Salaam Tanzania Tanzania 1 – 5 Brasile Brasile Amichevole - Uscita al 49’ 49’
15-6-2010 Johannesburg Brasile Brasile 2 – 1 Corea del Nord Corea del Nord Mondiali 2010 - 1º Turno -
20-6-2010 Johannesburg Brasile Brasile 3 – 1 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Mondiali 2010 - 1º Turno -
25-6-2010 Durban Portogallo Portogallo 0 – 0 Brasile Brasile Mondiali 2010 - 1º Turno -
28-6-2010 Johannesburg Brasile Brasile 3 – 0 Cile Cile Mondiali 2010 - Ottavi -
2-7-2010 Port Elizabeth Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 1 Brasile Brasile Mondiali 2010 - Quarti - Uscita al 62’ 62’
Totale Presenze 10 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

O. Lione: 2011-2012

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Feyenoord: 2001-2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Antonino Bulla, Lione, imminente l'arrivo di Bastos dal Lilla in Itasportpress.it, 14 luglio 2009.
  2. ^ Il brasiliano Bastos al Lione in raisport.rai.it, 15 luglio 2009.
  3. ^ Al Ain vs. Al Ahli 0-0 in it.soccerway.com, 30 agosto 2013.
  4. ^ Al Ain vs. Al Ahli 0-0 in it.soccerway.com, 30 agosto 2013.
  5. ^ Comunicato Stampa in www.asroma.itit, 20 gennaio 2014.
  6. ^ Sassuolo-Roma 0-2: Destro, quarto di fila, poi Bastos. Rizzoli, rigore revocato in gazzetta.itit, 30 marzo 2014.
  7. ^ (EN) Carlos Aurelio richiamato per la gara contro l'Inghilterra in ESPN Soccernet, 27 settembre 2009.
  8. ^ Anche l'Inghilterra si arrende: chi fermerà il Super Brasile? in Goal.com, 14 novembre 2009. URL consultato il 25 gennaio 2014.
  9. ^ Giovanni della Cerra, Dunga dirama i convocati per il Sud Africa: niente mondiale per Pato e Ronaldinho in Levante online, 12 maggio 2010. URL consultato il 23 gennaio 2014.
  10. ^ Alberto Fornasari, Amichevoli pre-mondiali: Brasile-Zimbabwe 3-0, k.o. Julio Cesar in Tuttomondiali, 2 giugno 2010. URL consultato il 22 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]